mirko-valerio.jpg

LA BELLA STORIA. I gemelli violinisti di Porto Empedocle Mirko e valerio da Facebook sbarcano in America. Servizio del Tg3 Sicilia

VIDEO

l leader dei Coldplay si è collegato con un tablet con i due fratelli di Porto Empedocle (Agrigento) e ha cantato con il loro accompagnamento. Lo scorso marzo l'esecuzione dei due ragazzi durante il lockdown aveva fatto il giro del mondo raccogliendo l'incoraggiamento sui social della stessa band britannica

Mirko e Valerio, i due giovanissimi violinisti di Porto Empedocle, hanno realizzato il loro sogno suonando, seppure a distanza, con il leader dei Coldplay Chris Martin.
La loro esecuzione durante il lockdown (LO SPECIALE) di Viva la Vida, uno dei grandi successi della band britannica, aveva fatto a marzo il giro del mondo e aveva raccolto l'incoraggiamento sui social proprio dei Coldplay. Ora l'esecuzione collegati tramite un tablet, insieme con il cantante della band.

L'ESIBIZIONE DI CHRIS  MARTIN CON MIRKO E VALERIO

Collegato con un tablet coi due fratelli di Agrigento, Martin ha cantato la stessa canzone con il loro accompagnamento. Il video è stato pubblicato sui profili social dei Coldplay, dove ha accumulato già oltre un milione di visualizzazioni.

“Siamo emozionatissimi, felicissimi e senza parole, Chris Martin sei un artista incredibile, straordinario ed una persona stupenda piena di sensibilità amore e generosità, siamo immensamente onorati di aver suonato con te per il “Live Togheter at Home”, un grande fantastico sogno pazzesco, Dio benedica te i Coldplay il vostro team e le vostre famiglie, vi amiamo. Grazie dal profondo del nostro cuore e grazie a tutti voi che ci supportate da tutte le parti del mondo”, hanno scritto Mirko e Valerio sul loro profilo Instagram.

VIVA LA VIDA DI MIRKO E VALERIO CONDIVISA DAI COLDPLAY

Lo scorso 22 marzo i due fratellini agrigentini avevano pubblicato il loro video di Viva la Vida sul loro canale Youtube e i Coldplay lo avevano condiviso sul loro profilo con un ringraziamento in italiano. “Abbiamo pensato di passare un po’ di tempo con voi tutti, da nord a sud, x noi la musica è la nostra valvola di sfogo, speriamo la possiate utilizzare anche voi, VIVA la VIDA dei Coldplay c’è sembrato un brano perfetto x questa domenica di sole e speranza“, avevano scritto Mirko e Valerio. 

DA SABATO ANCHE LIPARI ZONA ARANCIONE

Covid, altri 92 Comuni in "zona arancione" fino al 26 gennaio

 

Altri 92 Comuni in "zona arancione" da sabato 15 a mercoledì 26 gennaio. È quanto prevede l'ordinanza appena firmata dal presidente della Regione, Nello

Musumeci, su proposta del dipartimento regionale Asoe, per contenere i contagi da Coronavirus nei territori coinvolti. Tra questi tre città capoluogo: Agrigento, Messina e Trapani. Si tratta di: 

Nove Comuni della provincia di Agrigento: oltre al capoluogo, anche Raffadali, Santa Margherita di Belice, Siculiana, Favara, Grotte, Santo Stefano Quisquina, Alessandria della Rocca, Porto Empedocle.
 
Cinquantotto nel Messinese:
oltre al capoluogo, anche Acquedolci, Alì Terme, Capri Leone, Caronia, Castell’Umberto, Castroreale, Cesarò, Falcone, Francavilla di Sicilia, Furci Siculo, Furnari, Gaggi, Giardini Naxos, Gioiosa Marea, Gualtieri Sicaminò, Letojanni, Librizzi, Lipari, Mazzarrà Sant’Andrea, Merì, Milazzo, Militello Rosmarino, Monforte San Giorgio, Montalbano Elicona, Naso, Nizza di Sicilia, Novara di Sicilia, Oliveri, Pace del Mela, Pagliara, Patti, Roccalumera, Roccavaldina, Rodì Milici, Rometta, Santa Lucia del Mela, Savoca, San Filippo del Mela, San Fratello, San Teodoro, Sant’Agata di Militello, Santa Teresa di Riva, Santo Stefano di Camastra, Saponara, Scaletta Zanclea, Sinagra, Spadafora, Taormina, Terme Vigliatore, Torregrotta, Tortorici, Tusa, Venetico e Villafranca Tirrena.
 
Ventiquattro in provincia di Trapani: oltre al capoluogo, anche Alcamo, Buseto Palizzolo, Calatafimi Segesta, Campobello di Mazara, Castellammare del Golfo, Castelvetrano, Custonaci, Erice, Favignana, Gibellina, Marsala, Mazara del Vallo, Paceco, Pantelleria, Partanna, Petrosino, Poggioreale, Salaparuta, Salemi, San Vito Lo Capo, Santa Ninfa, Valderice e Vita.
 
Uno in provincia di Catania: Misterbianco.
 
Salgono così a 138 i Comuni siciliani nei quali sono previste misure restrittive.

Per tutte le informazioni in merito alle misure previste è possibile consultare le Faq diffuse dal ministero della Salute. 

9fbd936b-cef0-4138-8a5d-126bf8b150b7.jpg

vulcano-terminal.jpg