Eventi e Comunicazioni

agevolazioni_bonus_pubblicità_2024.jpg

"Con il Notiziario delle Eolie Bonus pubblicità con credito d'imposta al 75%" 

Dettagli...

Musumeci prefettura Me x vertice Vulcano02_080322.jpg

Si è insediato in prefettura a Messina il Comitato per il coordinamento delle misure per la tutela della salute e l’incolumità pubblica in merito agli interventi urgenti per le emissioni di gas tossici nell’isola di Vulcano, alle Eolie.

“I valori sembrano in diminuzione e destano meno preoccupazione - ha detto a fine riunione il presidente della Regione, Nello Musumeci -. Oltre ai 2 milioni di euro stanziati con ordinanza regionale, ne serviranno altri tre per completare gli interventi necessari. Il nostro obiettivo è assicurare che la stagione turistica di svolta regolarmente, ma in sicurezza”.

gazzettadelsud.it/video/cronaca/2022/03/08/gas-tossici-a-vulcano-musumeci-valori-in-diminuzione-e-destano-meno-preoccupazione

La nota della Regione Emissioni gas a Vulcano, Musumeci insedia il Comitato

Si è insediato il Comitato per il coordinamento delle misure per la tutela della salute e dell'incolumità pubblica chiamato ad attuare gli interventi di prevenzione e monitoraggio dei gas nocivi sull'isola di Vulcano, alle Eolie. Il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, in qualità di commissario delegato, questa mattina ha convocato nella Prefettura di Messina i componenti dell'organismo. 
All'incontro, dove il prefetto Cosima Di Stani ha fatto gli onori di casa, oltre al governatore, erano presenti il dirigente generale del dipartimento regionale di Protezione civile Salvo Cocina, il viceprefetto di Messina Francesco Milio, il sindaco di Lipari Marco Giorgianni, Edda Paino per l’Asp di Messina, Salvatore Tafaro per i Vigili del fuoco della città peloritana, i rappresentanti della comunità di Vulcano Antonino Messina, Cristian Del Bono e Felicia Scaffidi. Hanno partecipato in videoconferenza Anna Abìta per Arpa Sicilia, Maria Luisa Carapezza per l'Ingv, Mario Palermo per il Dipartimento per le Attività sanitarie e osservatorio epidemiologico (Dasoe) dell'assessorato regionale alla Salute e Gaetano Settimo per l’Istituto Superiore di Sanità.
«All'interno del Comitato che abbiamo insediato oggi - ha sottolineato il presidente Musumeci - ho voluto anche una rappresentanza dei residenti nell’isola. Un impegno che avevo assunto con la popolazione affinché fosse sempre coinvolta e informata. Abbiamo previsto un Piano di interventi per affrontare l’emergenza legata ai gas tossici per una spesa complessiva di 5 milioni di euro. Somme destinate ad alcuni interventi essenziali che riguardano l’ammodernamento delle strade, anche per consentire vie di fuga, l’acquisto di nuovi sensori e di colonnine per potenziare il monitoraggio del fenomeno. Attività che dovranno essere accompagnate anche da una campagna di informazione dedicata sia alla popolazione locale sia ai visitatori, così da garantire lo svolgimento di una normale stagione turistica. Al momento - ha aggiunto il governatore - possiamo contare sui 2 milioni di euro già previsti dall’ordinanza vigente, che rimane in vigore, ma proveremo a convincere Roma che queste risorse non bastano a finanziare tutti gli interventi necessari».
«Dai tecnici di Arpa e Ingv - ha proseguito ancora il presidente della Regione - abbiamo appreso che i valori delle emissioni risultano negli ultimi due mesi stabili o in leggera diminuzione. Il fenomeno al momento non desta particolari preoccupazioni, ma restiamo allerta. Rimane invece interdetta la zona sommitale del vulcano così come la spiaggia di Levante, dove l'attività dei fumaroli è ancora intensa. Ci aggiorneremo fra qualche settimana, a meno che non ci sia necessità di intervenire con urgenza, per verificare le azioni avviate».

Il videomessaggio del sindaco Marco Giorgianni

 

---È sempre più probabile che sia il 29 maggio la data delle elezioni amministrative. A confermarlo il presidente della Regione, Nello Musumeci, a Messina per l’insediamento, in prefettura, del Comitato di coordinamento per le misure a tutela della salute e dell’incolumità pubblica dell’isola di Vulcano. (gazzettadelsud.it)

Lipari, isolani senza mascherine anti covid dalla guardia di finanza multe per oltre 400 euro. E ora arriva l'ingiunzione di pagamento

bartolotta.png

LIpari - La Guardia di finanza al comando del maresciallo Francesco Bartolotta ha inflitto multe per 422 euro e 50 centesimi a cittadini che nel 2020 erano privi di mascherine anti covid all'interno di locali pubblici.

La sanzione era scattata dopo i controlli effettuati in attività commerciali situate nella via prinipale, il corso Vittorio Emanuele. 

L'ammontare della multa cadauna è di 84 euro e 50 centesimi, comprensiva di spese. L'ingiunzione dei pagamenti è stata inviata in quest giorni dall'ufficio depenalizzazione del Comune di Lipari e si può fare ricorso al giudice di pace.  

Vulcano, dal Rotary tablet per la scuola 

275427640_10225087454447032_3444739360871670028_n.jpg

Il Rotary Club di Lipari continua con l'attenzione verso il mondo della scuola e dona un tablet,in piena sintonia e condivisione con il Dirigente R.Candia alla scuola di Vulcano.
Molto apprezzata la volontà delle istituzioni di dotare un'isola minore ,di un strumento di lavoro per studenti e insegnanti.
 
La consegna è avvenuta nella palestra della scuola di Vulcano.
Un grazie al corpo docente per l'impegno che profondono per i giovani dell'isola e per la collaborazione prestata  nell'occasione.
 
Nelle foto il Presidente Mariano Bruno,il Dirigente Renato Candia. Il corpo docente e la scolaresca

filippino2 copia.jpg