279907134_10225403528228679_1114900176499945977_n.jpg

NON SAI ANCORA CHI VOTARE? NEMMENO NOI!
In questo periodo la domanda è d'obbligo, e l'hanno posta in tanti anche a noi, soprattutto in questi ultimi giorni: "ma voi a cu purtati???"
 
Se qualcuno se lo stesse ancora chiedendo, vogliamo essere molto chiari: come gruppo del Magazzino abbiamo scelto già da tempo, in piena consapevolezza e pur nella libertà di scelta dei singoli iscritti, di NON schierarci con NESSUN candidato sindaco, nella convinzione di star svolgendo un ruolo diverso, un ruolo profondamente e orgogliosamente "politico" ma per molti aspetti incompatibile con un impegno propriamente elettorale.
 
Sappiamo però che le elezioni sono un momento fondamentale per la Comunità per confrontarsi sui problemi cruciali del nostro arcipelago e immaginarne il futuro.
Abbiamo quindi pensato di organizzare un incontro con TUTTI i candidati a sindaco per sottoporgli i temi che a noi più stanno a cuore e che più difficilmente emergeranno nei comizi al balcone.
 
L'idea è quella di dare ai nostri iscritti, ed a quanti ci seguono e ci stimano, la possibilità di fare una scelta pienamente libera e consapevole.
+++ APPUNTAMENTO QUESTA DOMENICA ALLE 18:00 ALLA Latteria +++
Ovviamente, non mancherà la diretta streaming sulla nostra pagina e la possibilità di domande dal pubblico.
 
Votate bene e - soprattutto - votate LIBERI!
Ringraziamo con l'occasione tutti i candidati per la disponibilità accordataci (in ordine alfabetico): Mariano BRUNO, Emanuele Carnevale, Annarita Gugliotta, Riccardo Gullo, Gaetano Orto.
E ringraziamo ovviamente la Latteria Restaurant Cocktail Coffè Bar per la disponibilità dello spazio.
 
Il confronto è trasmesso in diretta dal Notiziario 
 
VIDEO
 
Il Punto e Virgola
PUNTOEVIRGOLA.jpg
 

I bar a Lipari sono stati sempre l’epicentro delle trattative politiche al caffè, soprattutto quelli del corso. Salotto o anticamera per piazza Mazzini. Giusto che il confronto sia stato organizzato nel bar più centrale dell’isola e dall’associazione "Magazzino del Mutuo Soccorso" di Lipari che si spende per il popolo anche se con una sua trasparenza politica.

E’ l’Arena di nome e di fatto con un filo di “gilettismo” che non guasta mai. Più spazio ai 4 candidati. Il quinto ha preso la decisione di ritirare la candidatura sistemando qualche fedelissimio in altra lista o liste.

Un bel concetto di chiacchierata da colloquio circolare dove domande e risposte sono diventate scaglie di parmigiano e bocconi di ricotta. Un sano dire pensando al fare per ricreare la strada, la biblioteca, l’anagrafe, gli spazi del ritrovo, il centro polifunzionale fino al botta e risposta sull’immobile dell’ospedale. E naturalmente il bilancio, il dissesto accusato ma evitato. La scuola cade a pezzi? La destagionalizzazione, l’emergenza turismo, il piano sviluppo turismo, i tedeschi di febbraio, la sanità eoliana con l’ospedale che non esiste più e su questo tema i toni sono saliti alle stelle.

Il reciproco battimano, i sorrisi e gli abbracci fra i candidati è il più bel regalo che si sono visti in questi ultimi anni alle Eolie. Lo schiavismo figlio dell’economia? Ma adesso chi paga il microfono? Il fumo si è visto pure con i piedi e il sedere bagnato.

Adesso le idee sono più chiare? Le dichiarazioni hanno fatto un passo avanti e se non ci sarà qualche lancio di bombe si procederà sul viale del trionfo. Ciascuno con la sua parata per mostrare la forza e la capienza del serbatoio dei voti offrendo fiori, profumi e tante carezze. Mentre si lascia il microfono, i candidati chiedono le anticipazioni agli amici e ai compari per sapere come è andata...

IMG-20200914-WA0002 (1).jpg

fenech.jpg