Eventi e Comunicazioni

agevolazioni_bonus_pubblicità_2024.jpg

"Con il Notiziario delle Eolie Bonus pubblicità con credito d'imposta al 75%" 

Dettagli...

 

Coordinato Lipari2.JPG

Lipari - I Carabinieri delle Eolie in collaborazione con la Compagnia di Milazzo hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nelle isole Eolie.
I militari delle Stazioni Carabinieri dell’arcipelago eoliano, presenti a Lipari, Vulcano, Santa Marina Salina, Filicudi e Stromboli hanno condotto un’attività finalizzata alla prevenzione e al contrasto dell’illegalità diffusa.
I Carabinieri della Stazione di Vulcano hanno deferito in stato di libertà una persona per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in quanto, sottoposta a perquisizione personale, è stata trovata in possesso di alcune dosi di hashish e marijuana.

Sempre a Vulcano, nell’ambito dei controlli domiciliari per verificare la corretta tenuta delle armi legalmente detenute, i Carabinieri della locale Stazione hanno deferito in stato di libertà una persona per omessa custodia delle armi, in quanto sono state accertate violazioni alle norme in vigore che regolano la delicata disciplina.
I Carabinieri della Stazione di Santa Marina Salina, nell’ambito dei servizi finalizzati al contrasto dell’abusivismo edilizio, invece, hanno deferito il proprietario di una struttura e i responsabili della ditta esecutrice dei lavori, per aver realizzato aperture, muretti, scale e tettoie con materiali non conformi, in assenza del permesso a costruire o senza alcun parere da parte degli enti preposti.

Nel corso dei servizi sono state sottoposte a controllo 180 vetture e 276 persone, di cui 5 nel proprio domicilio in quanto sottoposte a misure privative della libertà personale.
Inoltre 2 persone sono state segnalate alla Prefettura di Messina quali assuntrici di stupefacente, poiché trovate in possesso di modiche quantità di cocaina, marijuana e hashish, detenute per uso personale, che sono state sequestrate. Le sostanze stupefacenti rinvenute saranno inviate al Reparto Investigazioni Scientifiche dell’Arma per le analisi di rito.
Infine sono state elevate 25 sanzioni relative al codice della strada, tra cui quelle per la mancanza di copertura

assicurativa, di documenti di circolazione e guida, nonché della revisione, il mancato uso delle cinture di sicurezza e del casco protettivo, l’uso del cellulare alla guida, la circolazione con veicolo sospeso dalla circolazione, la velocità non commisurata, la circolazione con patente scaduta o sospesa, la circolazione con veicolo contromano, quella su strada riservata al trasporto pubblico, quella con veicolo sottoposto a fermo, con veicolo alterato o con fari spenti, nonché la guida senza patente e la circolazione con patente scaduta o sospesa. Undici veicoli sono stati sottoposti a sequestro amministrativo e due patenti di guida sono state ritirate.

343308731_3046592392312084_5154776494508590978_n.jpg

AUGUSTADUE-top_flotta copia.jpg