Montalbano sconfigge Taormina: è in finale per il titolo di cittadina turistica più bella d’Italia 

Montalbano Elicona vola in finale nel concorso sulla più bella cittadina turistica italiana, indetto dalla pagina Facebook “Italia da scoprire”. Dopo aver battuto Taormina, adesso dovrà vedersela con Giovinazzo, borgo medievale pugliese nell’ultima sfida a colpi di like che si disputerà esclusivamente online tra sabato 4, domenica 5 e lunedì 6 novembre.

Nella prima semifinale tutta siciliana, Montalbano ha riportato1.273 voti pari al 79,76% dei votanti mente Taormina si è fermata a 323 voti pari al 20,24% mentre nell’altra semifinale la cittadina pugliese ha battuto Sestri Levante. Montalbano, che aveva già sperimentato la selezione online vincendo il titolo di Borghi dei Borghi 2015, anche in questa occasione ha fatto fuori, proprio come due anni fa, cittadine turistiche più blasonate, tra cui Cefalù.

“Ci batteremo per portare a casa quest’altro titolo – dice il sindaco Filippo Taranto, come si legge su www.incamminoweb.it -. Abbiamo eliminato Cefalù che ci teneva a mandarci a casa in quanto nella votazione dei Borghi dei Borghi nel 2015, inaspettatamente l’avevamo battuta,con grande sorpresa di tutti. Stessa cosa dicasi di Taormina. Potenzialmente erano, e sono, due corazzate del turismo internazionale”.

Dopo aver battuto sul filo del rasoio Cefalù, ora Montalbano Elicona punta a conquistare il titolo di “Cittadina turistica più bella d’Italia”. Al concorso che si sta svolgendo sulla pagina Facebook “Italia da Scoprire”, la cittadina è arrivata in semifinale insieme ad un’altra siciliana con cui dovrà vedersela a colpi di mi piace nella sfida che inizierà domani, mercoledì 1 novembre. Si tratta di Taormina. Con le due siciliane a contendersi il premio ci sono Giovinazzo (Puglia) e Sestri Levante (Liguria). Ai nastri di partenza del concorso c’erano 64 cittadine italiane che, strada facendo, a causa di una partecipata ed agguerrita selezione online, sono state man mano eliminate.

https://www.facebook.com/vedereinitalia/

meki.jpg