34394852_10214339493434724_3491224502254174208_n.jpg

Vulcano - La Guardia Costiera di Lipari ha salvato una tartaruga caretta caretta nei pressi dell'isola di Vulcano.
Un diportista ha contattato la sala operativa del locale Ufficio Circondariale Marittimo comandato dal tenente di vascello Francesco Principale, riferendo che era in difficoltà nelle vicinanze del pontile galleggiante di marina di Vulcanello.
La tartaruga è stata notata per il suo strano e difficoltoso modo di nuotare a causa della vasta ferita. E' stata subito imbarcata su un gommone privato per poi essere trasbordata su un'unità della Guardia Costiera. L' esemplare di notevoli dimensioni (misura del carapace 80 cm di lunghezza e 60 cm di larghezza circa) è stato imbarcato su un aliscafo di linea e trasportao all'istituto Zooprofilattico sperimentale di Palermo.
La Guardia Costiera e l'istituto Zooprofilattico sperimentale di Palermo collaborano costantemente al fine di tutelare l'ecosistema e l'ambiente marino, con particolare attenzione alle specie marine protette; naturalmente, questo importante impegno viene portato avanti anche grazie al buon senso e alla collaborazione di tutti gli utenti del mare.

ansa-met.jpg

VULCANO - Una testuggine Caretta caretta nei pressi dell'isola di Vulcano è stata salvata dalla guardia costiera. Un diportista ha contattato la sala operativa del locale Ufficio Circondariale Marittimo, riferendo che il rettile era in difficoltà nelle vicinanze del pontile galleggiante di marina di Vulcanello. L' esemplare di notevoli dimensioni è stato imbarcato su un aliscafo di linea e trasportato all'istituto Zooprofilattico sperimentale di Palermo. La guardia costiera e l'istituto Zooprofilattico sperimentale di Palermo collaborano costantemente al fine di tutelare l'ecosistema e l'ambiente marino, con particolare attenzione alle specie marine protette.(ANSA)

images/banners/immagini_random/AUGUSDTADUE-top_flotta.gif

gattopardo-hotel.jpg