Dopo Palermo, ecco Catania. Senza dimenticare Comiso.

notizie eolie È un vero e proprio assalto alla Sicilia quello messo a punto da Alitalia attraverso lo smart carrier Air One. Una pronta risposta all’aumento dell’impegno sull’isola da parte di diversi competitor, low cost in testa, da Ryanair a Vueling passando per Volotea. Sul Fontanarossa Air One ha posizionato tre aerei per un totale di 20 rotte servite, 14 delle quali internazionali. Sul fronte domestico Catania sarà collegata con Malpensa (bigiornaliero), Bologna, Pisa, Torino e Venezia (12 frequenze alla settimana) e Verona (un volo al giorno). A livello internazionale protagonista quest’anno sarà la Russia, con 4 aeroporti serviti in totale. A livello numerico il vettore proporrà 97 frequenze settimanali, per complessivi 970mila post nella stagione estiva. Guarda invece su Comiso l’impegno diretto del marchio Alitalia: sullo scalo aumenteranno le frequenze su Linate e dal primo giugno verrà introdotto il volo su Fiumicino, bisettimanale, per poi passare a 5 volte alla settimana ad agosto.

Assaeroporti: traffico in aumento del 3,1 per cento nel primo bimestre

 Primo bimestre sotto il segno della ripresa per il traffico passeggeri negli aeroporti italiani.

I dati Assaeroporti relativi a gennaio e febbraio fanno segnare un aumento del numero dei passeggeri pari al 3,1 per cento, per un totale di 17,5 milioni di pax. Di questi 10,2 sono relativi al traffico internazionale, che risulta in aumento del 4,9 per cento.

Per quanto riguarda i singoli aeroporti stabile Milano Malpensa, mentre Fiumicino cresce dell’1,2 per cento. Prosegue la marcia della Sicilia, con incrementi a doppia cifra sia a Catania che a Palermo; buona progressione anche per Bologna e Firenze, tutte sull’onda dei nuovi voli low cost. Netto calo invece per Genova, -15 per cento.

Firma la Petizione: Voglia di volare e lascia un commento.

Il Progetto in video

Le poiane Fenech

http://www.vacanzeeolie.it/  http://www.isoleolie.it/

portinenti.jpg