Eventi e Comunicazioni

agevolazioni_bonus_pubblicità_2024.jpg

"Con il Notiziario delle Eolie Bonus pubblicità con credito d'imposta al 75%" 

Dettagli...

21034474_10212175072485553_3392655464504825332_n.jpg

(ANSA) - LIPARI - Un incendio si è verificato nella tarda serata di ieri a Lipari, in località Ponte, dove è stata danneggiata la rete telefonica. Le fiamme, che hanno bruciato sterpaglie e rifiuti abbandonati, sono state domate dai vigili del fuoco. Panico tra gli abitanti che hanno temuto per il serbatoio del gas che serve alcuni condomini dell'area. 

ansa-met.jpg

di Anna Provvidenti

Ieri sera intorno alle 23 abbiamo vissuto momenti di panico per un incendio sviluppatosi in località Sotto il Ponte. Tutte le famiglie del nostro condominio e anche degli altri si sono riversate in strada. C'era preoccupazione soprattutto per il fatto che abbiamo il gas condominiale e l'incendio era proprio nelle vicinanze.

Grazie al tempestivo intervento dei vigili del fuoco, al comando di Leonardo D'Amico, si è evitato il peggio e le fiamme sono state domate.

I danni sono ingenti: guasto alle linee telefoniche. La zona di Ponte - come detto ripetute volte - è in uno stato di abbandono totale per via dell'immondezzaio e delle sperpaglie. Ora con il fuoco si è fatto pulizia...

Il fumo è arrivato fino alle zone alte della contrada, in quanto sotto il tunnel dove scorre l'acqua che poi sfoga in via Roma, non aveva via d'uscita facile.

Vediamo se il Comune si decide ad effettuare una bonifica del tratto visto che in campagna elettorale ci sono state tante promesse!

Ma come sempre non rispettate... In questo momento vorrei soltanto elogiare l'operato dei vigili del fuoco: questi "Angeli Custodi" che prontamente sono intervenuti evitando ulteriori "drammi isolani". 

LE REAZIONI NEL WEB

di Guy Giuffrè

Ma quale bonifica d'Egitto...!!!...in quel tratto del vallone Ponte è stato perpetrato uno scandalo di proporzioni gigantesche...!!!...per chi non lo sapesse i letti e i greti dei torrenti li ha creati Madre Natura e questo in particolare esiste ovviamente da milioni di anni...sono corsi di acqua pluviale che incanalano i tanti rivoli dalle zone collinari che confluiscono appunto nel canale principale fino al mare...!!!...con la definizione ci si riferisce nell'articolo alla parte sottostante il ponte di via Franza che sovrasta il torrente in questione...dove circa 25-30 anni fa fu costruito in barba a tutte le leggi un complesso di appartamenti in cooperativa sui greti del vallone di cui sopra...ergo fu realizzata la pavimentazione rustica del letto naturale per centinaia di metri e una o due coperture a mo' di cortile parcheggio uso e consumo degli utenti condominiali...nello stesso progetto onde impedire alle acque pluviali di seguire il percorso millenario fu realizzato un passaggio sotterraneo-più volte modificato e rattoppato-per le precipitazioni di pioggia con un sistema di grate e tubazioni dal bivio della Madonnina bypassando via Roma fino alla foce di Marinacorta...risultato il primo tunnel all'inizio di via Roma è un obbrobrio e se non erro aperto solo su un lato il secondo un affare privato accessibile in auto dalla Madonnina e similmente aperto su un solo lato con tanto di scaletta-vedi foto articolo-per raggiungere l'interno del tunnel trasformato in magazzino servizi luce gas et similia su letto di antiquissimo rio...l'altro lato totalmente interrato dal riempimento del torrente fino alla Madonnina di cui la nicchia sul muro del bivio una volta in alto come tutte le icone trovasi adesso ad altezza d'uomo...!!!

di Carmela Nella Sgroi

Non ci sono parole! Aspettiamo che venga pulito il torrente e le vasche di via Ponte. Voglio vedere se piove come ci combiniamo e ancora non provvedono. E' vergognoso come siamo abbandonati.

21124347_1558190637577837_1912683664_n.jpg

spesa mia ORIZZ copia.jpg