Eventi e Comunicazioni

agevolazioni_bonus_pubblicità_2024.jpg

"Con il Notiziario delle Eolie Bonus pubblicità con credito d'imposta al 75%" 

Dettagli...

12188924_682680001868504_8140868250320555237_n.jpg

di Peppino Mirabito

Chiesetta delle Suore Francescane dell'Immacolata di Lipari In Cammino verso Assisi...
Passaggio della Lampada nel Territorio di Lipari il prossimo 4 ottobre, festa di San Francesco d’Assisi, patrono d’Italia, le diciotto chiese di Sicilia si recheranno ad Assisi per offrire l’olio della lampada che arde tutto l’anno accanto alla tomba del santo poverello.
L’evento va preparato accuratamente, ecco perché, il comitato regionale, ha pensato ad un coinvolgimento delle Diocesi attraverso una "Peregrinatio" di una lampada.
448575342_3125420320927781_6147038859218023184_n.jpg
La lampada richiama innanzitutto la Luce di Cristo che abbiamo ricevuto nel giorno del nostro battesimo; è segno della nostra vigilanza nell’attesa dello sposo che viene;
è la parola di Dio che, a dirla con l’orante, è “lampada ai nostri passi e lue sul cammino” (Sal 118). Lasciamo, pertanto, che le nostre comunità si lascino illuminare da essa, per essere – come il serafico san Francesco – strumenti di pace, evangelizzatori entusiasti e testimoni dell’amore infinito di Dio.
448485881_3125420590927754_2895520179440815318_n.jpg
 
VIDEO

Li Murticeddi
Ci dissi a l'Armi Santi lu Signuri:
"Na vota all'annu putiti arriturnari
ma sulu di notti a li vostri casuzzi
p'attruvari li niputi e i parintuzzi.
Chiossà di chissu nun vi puzzu dari
ma proprio pirchì siti boni e cari.
Itici, ma però stativi accura
di fari ccu silenziu e ccu premura,
Cci dati na vasata di luntanu
o na carizza leggia ccu la manu."

"E nun ci hammu a purtari propriu nenti,
na cosa dunci a ddi poveri nuccenti?"
"E va beni, quarchi cosa nni lu trusciu,
Però m' arraccumannu...senza scrusciu!"
"E si quarcunu lu stessu s'arrusbiglia?"
"Peggiu ppi iddu, cci lassati caniglia!"
Ed è accussi ca chiddi Armuzzi Santi
cinninu sempri doppu l'Ognissanti
s'infilanu sutta porti e finistruna
quasi ca fussi lu lustru di la luna.

Cumu filinii sunnu fatti di nenti
e si talianu disiusi li parenti,
lassanu pupi, taralli e nuciddi
e marturana ppi li picciliddi,
ccu l' ucchi s'accarizzanu ogni agnuni
e restanu ccu li testi a pinnuluni.
La catananna voli taliari lu nicu
sinno' duppu ci arresta l' allammicu.
Poi, musci si nni vannu suspirannu.
P' arriturnari ... si nni parla n'antr'annu!
(di Anna Mosca Pilato)

396536795_2946098075526674_4809530606045685823_n.jpg396513312_2946098185526663_2595470146233683792_n.jpg

uzu-peppino1.jpg