Eventi e Comunicazioni

agevolazioni_bonus_pubblicità_2024.jpg

"Con il Notiziario delle Eolie Bonus pubblicità con credito d'imposta al 75%" 

Dettagli...

 CarloRuta03112022.png

Doveri e responsabilità, i mondi liquidi, i bisogni umani diversificati, il pregiudizio etnocentrico, la complessità universitaria, il degrado politico, “Storia dei Mediterranei”, Fernand Braudel, banche e mafia interconnesse, i colletti bianchi, i libri, il capitalismo criminale, il sito e i rischi, Malta e Sicilia, il cannovaccio, il cambio, la corruzione, la crisi dei giornali finanziati, sud-nord, il paese multiforme, le Eolie con le letterature da viaggio, il vescovo irlandese, Giulio Verne con l’eruzioni dallo Stromboli e…

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

Carlo Ruta (Ragusa26 agosto 1953) è uno storico e saggista italiano.

https://it.wikipedia.org/wiki/Carlo_Ruta

IMG-20221029-WA0014[2274].jpg

L'INTERVENTO

downloadmise.jpg

di Michele Sequenzia

Caro Gennaro,
desidero ringraziarti per l'interessantissima intervista con lo scrittore-giornalista e studioso professor Carlo Ruta.
Una straordinaria miniera di informazioni, di ricchi commenti, geografici, politici e storici che dovrebbe essere maggiormente divulgata.
Da leggere : Oltre Lepanto. Asia, Europa e mondi liquidi tra relazioni e guerre nei tragitti della modernità” è il nuovo importante

volume di Edizioni Storia e Studi Sociali e costituisce il quarto tomo degli Annali di storia dei mutamenti globali, diretti in sede scientifica dallo storico Carlo Ruta.

Con i miei migliori saluti ed auguri.

Meteo&Babbio, a cura di Daniele Billitteri

ccadb0ff1ba1f5351a6971bc4b41fb06.jpg

di Daniele Billitteri

Cartolina dall’Inverno Meteo del uichend
C’è questa perturbazione che viene dalla Tunisia che si infila sulla Sicilia come un colpo di scimitarra. In questo momento si appresta a sbarcare nel Trapanese e tra qualche ora arriverà nel Palermitano e nell’Agrigentino. Dovrebbero essere piogge abbastanza forti e durare abbastanza a lungo, almeno sino a parte della notte. Per domani la Protezione civile ha colorato tutta l'Isola di giallo ma ha messo l'arancione lungo tutta la costa settentrionale da Trapani a Messina.
 
Quindi occhio, ecitate di andarvene troppo in giro se non in condizioni di sicurezza. Domani sabato il vento girerà a Maestrale e le temperature andranno giù: minima di 15 gradi, massima che non arriva neanche a 18. Le piogge di domani potrebbero diventare facilmente temporali mentre domenica si registrerà un’attenuazione dei fenomeni. Insomma in questo uichend riceveremo una cartolina dall’Inverno anche se, quando all’inizio della prossima settimana questa perturbazione avrà proseguito la sua corsa verso Est, Sud Est, le temperature potrebbero tornare a salire con massime che potrebbero tornare tra i 20 e i 22 gradi. Le minime, invece, dovrebbero rimanere ferme tra i 15 e i 16 gradi. Tante belle cose. Fresche.
 
bingt684.jpeg

Ora sì: il tempo è all’acqua
Meteo di venerdì 4 novembre
Domani ci sarà ancora caldo ma ci svegliamo col vento bello sistemato che viene da Libeccio, cioè da Sud Ovest. Ma perché c’è vento? Il fatto è che l’area di alta pressione si sta indebolendo e questo è come aprire la porta all’arrivo di aria “disturbata” che comincia a timpuliare l’alta pressione. La prima cosa è che questo discorso porta vento ché è provocato proprio dal contrasto tra due masse d’aria di diversa natura (oltre alla rotazione del Pianeta, ma questo è un altro discorso).

Quindi sino a ora di pranzo avremo solo Libecciata ma aumenteranno le nuvole in cielo e verso le tre di pomeriggio dovrebbe cominciare a calare il movimento dell’aria ma dovrebbe cominciare a piovere e anche con una certa abbondanza. E dovrebbe durare almeno fino alle due di notte tra venerdì e sabato. Previsto pure il calo delle temperature. Venerdì mattina saranno ancora attorno ai 25 gradi ma l’indomani scenderanno a 18/20. Un bel capitombolo all’indietro. La Protezione Civile Regionale ha messo il giallo nella maggior parte della Sicilia. Hanno preso questo colore la parte occidentale della provincia di Palermo, tutta la provincia di Trapani, quella di Agrigento, quella di Enna e parte di quella di Caltanissetta. Ancora verde la parte orientale della provincia di Palermo, tutta la provincia di Messina, quella di Catania e quelle di Siracusa e Ragusa.
Del uichend non vi dico per non farvi fare bile. Ma vi consiglio di non organizzare cose all’aperto. Tante belle cose. Piovose.

 

viola.jpg