IMG_4601.jpg

IMG_4602.jpg

Vulcano - Con il cratere "agitato" c'è anche da pensare ai mille vitelli-mucche-capre-pecore-ovini e suini. 

L'appello attraverso il Notiziario lo lanciano due dei tre allevatori dell'isola: Fabrizio Lo Piccolo e Tindaro Rifici (il terzo è Angelo Sciacchitano) che tra non pochi sacrifici per il duro lavoro portano avanti antiche tradizioni fatte di prodotti genuini: bistecche doc, ricotte, formaggi e mozzarelle.

Il pascolo, super controllato dai guardiani di turno avviene in zone tranquille e sicure senza alcun rischio di contaminazione. Almeno per ora. L'alternativa c'è comunque ed è il Piano.

Si consideri anche che nell'isola non esiste un mattatoio e per la macellazione devono recarsi a Barcellona con spese dei trasporti "esorbitanti". Le aziende per via dell'attività del Vulcano stanno anche accusando il colpo.

LE INTERVISTE

Vulcano: allevatori, pascoli lontani, nostro bestiame è sicuro. 'Zone super controllate, ma la vendita sta subendo calo'

IMG_1435.jpg

ravesi.jpg