Bonus pubblicità, modello aggiornato e istruzioni.

copertine_agevolazioni_bonus_pubblicità_2023.png

Confermato anche per il 2023 il Bonus Pubblicità, che torna al regime “ordinario”.
Infatti, a partire dal 1 gennaio 2023 il credito d’imposta sarà pari al 75% del valore incrementale (2023 vs 2022) degli investimenti in campagne pubblicitarie effettuati sulla stampa quotidiana e periodica, anche on line.
È richiesto un incremento minimo dell’1% rispetto agli analoghi investimenti dell’anno precedente. Approfittane!

Nella finestra temporale compresa tra il 9 gennaio e il 9 febbraio 2023 i soggetti che hanno presentato la comunicazione per l’accesso al “bonus pubblicità”, relativo agli investimenti effettuati nell’anno 2022, dovranno presentare la dichiarazione sostitutiva per confermare gli investimenti pubblicitari effettuati.

Tale comunicazione dovrà essere inviata per via telematica utilizzando il modello aggiornato, scaricabile dal sito del Dipartimento per l’informazione e l’editoria.

Scarica e stampa il calendario 2023 del Notiziario

Image-1.jpg

ISOLE EOLIE, FERRAGOSTO 2018: DECINE DI PERSONE E BARCHE RECUPERATE A CAUSA DEL MALTEMPO.

L’attività operativa dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Lipari, volta a garantire il rispetto delle norme in materia di sicurezza della balneazione e della navigazione, ha avuto un picco proprio nel mese di agosto a causa dei repentini cambiamenti delle condizioni meteomarine insistenti nell’intero Arcipelago Eoliano.
Nonostante le frequenti allerte meteo lanciate dagli organi preposti, decine di unità da diporto hanno avuto delle difficoltà sia in navigazione che alla fonda nelle numerose cale delle isole Eolie.
I molteplici interventi giornalieri e notturni sono stati condotti e portati a termine con successo dalla Guardia Costiera di Lipari grazie anche al potenziamento delle risorse che normalmente vengono impiegate durante la stagione estiva.
In termini numerici, l’attività operativa in mare, delle ultime due settimane, ha fatto contare una trentina di interventi a favore di numerose unità da diporto in pericolo di perdersi, consentendo il recupero e lo sbarco in sicurezza presso i porti più vicini di ben quaranta persone tra adulti e bambini, tutti illesi.
Ancora una volta, il porto di Pignataro dell’isola di Lipari si è rivelato un ottimo approdo per tutte quelle barche in avaria che hanno trovato rifugio grazie all’organizzazione messa in campo dai militari a terra e alla piena collaborazione dei concessionari dei pontili galleggianti.
La Guardia Costiera di Lipari continua a raccomandare a tutti i naviganti l’importanza di consultare i bollettini meteo prima di intraprendere la navigazione, il rispetto delle norme che regolano la conduzione delle unità e l'eventuale adozione di misure aggiuntive suggerite dalla buona perizia marinaresca al fine di evitare spiacevoli incidenti in mare.

VIDEO

Bartolino Leone

PER EMERGENZE IN MARE, NON PERDETE TEMPO: CONTATTATE IL NUMERO 1530, ATTIVO SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE 24 ORE SU 24. LA GUARDIA COSTIERA È CON VOI!!!

images/banners/immagini_random/aktea.gif

butangas-banner_orizzontale_1.jpg