51d95942-baa0-4467-99dd-cb5ab2746728.JPG

Lipari - Una tartaruga in difficoltà è stata recuperata al largo di Canneto da una imbarcazione turistica dell'imprenditrice Luana Zaia.

Sembrava ancora viva. Trasportata in porto, intervenuta la guardia costiera e contatti da Filicudi anche con la biologa romana Monica Blasi, subito dopo è stato accertato che era morta.

Per verificare le cause sarà fatta una necroscopia. La presidente dell'associazione "Filicudi Wildlife Conservation"  ha dichiarato "aggiornerò su cosa può essere successo. Grazie mille di cuore per le segnalazioni".

A Lingua, borgo marinaro di Salina, una caretta caretta ha tentato di nidificare in spiaggia ma senza successo. Ha tentato ben tre volte dopo di che è ritornata in mare salutata dai tanti turisti presenti nel litorale.

Alle Eolie è già il decimo caso di tartaruga che tenta di nidificare a Stromboli, Rinella e Lipari. 

E tutti a chiedersi perchè non riescono. Le ultime nidificazioni risalgono a un paio di anni fa a Lipari e Stromboli. 

VIDEO

 

Lipari, Caretta caretta recuperata ma era morta

Altra tartaruga tenta nidificazione a Salina, ma senza successo
download (1)QAS1.png
 

Lipari - Una tartaruga in difficoltà è stata recuperata al largo di Canneto da una imbarcazione turistica dell'imprenditrice Luana Zaia. Sembrava ancora viva. Trasportata in porto, intervenuta la guardia costiera e contatti da Filicudi anche con la biologa romana Monica Blasi, subito dopo è stato accertato che era morta. Per verificare le cause sarà fatta una necroscopia. La presidente dell'associazione "Filicudi Wildlife Conservation" dice: "Aggiornerò su cosa può essere successo. Grazie mille di cuore per le segnalazioni". A Lingua, borgo marinaro di Salina, una caretta caretta ha tentato tre volte di nidificare in spiaggia ma senza successo, poi è ritornata in mare salutata dai tanti turisti presenti nel litorale. Alle Eolie è già il decimo caso di tartaruga che tenta di nidificare a Stromboli, Rinella e Lipari.  E tutti a chiedersi perchè non riescono. Le ultime nidificazioni risalgono a un paio di anni fa a Lipari e Stromboli.(ANSA)

LEGA SICILIA, VITO RUSSO RESPONSABILE PER LE POLITICHE DEL TURISMO, CATALFAMO: “PASSAGGIO CHE RAPPRESENTA UN VALORE AGGIUNTO PER TUTTA LA SQUADRA”

VRUSSO-721134.jpg

E’ avvenuto ieri l’incontro tra l’On. Antonio Catalfamo, coordinatore provinciale della Lega Sicilia, e Vito Russo, imprenditore già Presidente degli Albergatori delle Isole Eolie. Alla presenza anche dell’Assessore Regionale ai Beni Culturali e all’Identità Siciliana Alberto Samonà, è stato formalizzato il passaggio di Russo nella Lega che ricoprirà l’incarico di Responsabile provinciale per le politiche del turismo.

“Tra le tante adesioni mi preme sottolineare come l’inclusione nella Lega, sia un valore aggiunto, in riferimento alla società civile e alle buone prassi della strategia imprenditoriale legata al territorio - ha commentato Catalfamo - Vito Russo rappresenta per tutto il gruppo provinciale della Lega una vera risorsa di contenuti e proposte e sono certo che farà bene per le Eolie e per tutto il territorio messinese proponendo, di concerto con gli altri dipartimenti, idee e soluzioni concrete.”

NOTIZIARIOEOLIE.IT

20 GIUGNO 2020

LE INTERVISTE DE ”Il NOTIZIARIO”. Filicudi-Stromboli, unica rotta con la prof.ssa Bonica e l’ing. Russo

PHOTO-2021-07-24-10-56-25.jpg

 

meki.jpg