Eventi e Comunicazioni

agevolazioni_bonus_pubblicità_2024.jpg

"Con il Notiziario delle Eolie Bonus pubblicità con credito d'imposta al 75%" 

Dettagli...

CANTIERE NIL.jpg

I CARABINIERI CONTROLLANO UN CANTIERE EDILE ALLESTITO A TORRENOVA. DENUNCIATO IL TITOLARE E CONTESTATE SANZIONI E AMMENDE PER OLTRE 20.000 EURO. ATTIVITÀ PER RAGIONI DI SICUREZZA

Nell’ambito delle iniziative finalizzate alla prevenzione e alla repressione dei reati inerenti alla sicurezza sui luoghi di lavoro e l’emersione del lavoro nero, proseguono i controlli disposti dai Carabinieri del Comando Provinciale di Messina, d’intesa con il Dirigente del locale Ispettorato Territoriale del Lavoro Architetto Enrico Zaccone. Nei giorni scorsi, i militari della Compagnia di Sant’Agata di Militello, supportati dai colleghi del locale Nucleo Ispettorato del Lavoro, hanno sottoposto a verifica un cantiere allestito a Torrenova (ME).

Dopo l’accesso, i Carabinieri hanno effettuato un’approfondita verifica in tutti gli ambiti ove potevano emergere eventuali situazioni tali da mettere in pericolo la sicurezza e la salute dei lavoratori. All’esito delle verifiche, i militari dell’Arma hanno accertato irregolarità alla normativa di settore, in particolare: la mancanza delle precauzioni quali l’installazione di parapetti nei pressi di scavi volte a evitare il pericolo per gli operai, la mancanza di misure tecniche necessarie ad eliminare o ridurre al minimo il rischio elettrico, il mancato rispetto della viabilità di cantiere ed altro ancora.

A seguito delle violazioni accertate, i Carabinieri hanno sospeso temporaneamente l’attività e denunciato all’Autorità Giudiziaria il titolare a carico del quale sono state anche contestate ammende e sanzioni per oltre 20.000 euro.

Occorre tuttavia precisare che tutti i lavoratori controllati sul posto dai Carabinieri, impegnati nelle attività di cantiere, sono risultati in regola.
La campagna dei controlli dei Carabinieri del Comando Provinciale di Messina e del Nucleo Ispettorato del Lavoro, nel settore edile, proseguirà nei prossimi mesi in tutta la provincia, con l’obiettivo di continuare nell’incisiva azione di prevenzione e contrasto alle gravi violazioni, che danneggiano fortemente i diritti dei lavoratori e mettono a serio rischio la loro incolumità.

foto unofg.jpg

TRUFFE CONTRO GLI ANZIANI, PROSEGUE IL CICLO DI INCONTRI DEI CARABINIERI DEL COMANDO PROVINCIALE DI MESSINA CON I CITTADINI.

Nell’ambito degli incontri volti alla sensibilizzazione contro le truffe agli anziani, prosegue l’attività di vicinanza e sostegno dei Carabinieri del Comando Provinciale di Messina verso le persone più vulnerabili. Martedì scorso, presso la sede del centro diurno del Comune di Alì Terme, alla presenza del vice Sindaco Ing. Antonio Melato e dell’Assessore alle Politiche e Sociali Rita Cicala, i Carabinieri della locale Stazione, rappresentati dal Comandante Maresciallo Maggiore Massimiliano Tarascio, hanno tenuto un incontro che ha visto la partecipazione di oltre 30 anziani.
Nel corso dell’iniziativa, attraverso esempi concreti, il sottufficiale relatore ha spiegato ai presenti come difendersi dalle truffe e dai raggiri più ricorrenti, descrivendo le tecniche truffaldine maggiormente adottate dai malviventi, che spesso inducono in errore i malcapitati, fornendo, al contempo, utili raccomandazioni e suggerimenti. A supporto è stato distribuito un vademecum realizzato ad hoc, non solo sulle tecniche di truffa più diffuse e le buone norme di comportamento, ma anche per rassicurare e consolidare un clima di fiducia e sicurezza.
L’incontro è stato un importante momento di aggregazione e di affettuosa vicinanza alla popolazione, nel corso del quale non sono mancate le domande da parte dei partecipanti a cui è stato più volte raccomandato di contattare il 112 in caso di necessità.
Con l’obiettivo di promuovere il contatto, la comunicazione e la prossimità, al fine di intercettare in anticipo il pericolo di azioni criminali contro la parte più vulnerabile della società, con particolare attenzione alle persone anziane, i Carabinieri del Comando Provinciale di Messina proseguiranno gli incontri anche nei prossimi mesi.

images/banners/immagini_random/hotel-raya.jpg

filippino2 copia.jpg