Eventi e Comunicazioni

agevolazioni_bonus_pubblicità_2024.jpg

"Con il Notiziario delle Eolie Bonus pubblicità con credito d'imposta al 75%" 

Dettagli...

taormina-town.jpg

Weekend a Taormina, ecco le attrazioni da non perdere

Tra le meravigliose regioni che compongono il nostro stivale, la Sicilia è senza dubbio una delle più ambite e apprezzate, ricca di tesori culturali, artistici e patria di una tradizione gastronomica inestimabile. La città di Taormina, spesso denominata come “la perla del Mediterraneo”, è situata sull’area orientale della regione ed è conosciuta tanto per il celebre Teatro Antico, quanto per l’incantevole affaccio sul mare. Negli ultimi anni, insieme alle Isole Eolie, Taormina è ormai una destinazione considerata piuttosto popolare a livello internazionale.

La città si presenta, dalla mappa, piuttosto piccola e conta circa 10.000 abitanti. Eppure, in un’area tanto ristretta, non basta certo un giorno per ammirare tutte le bellezze che custodisce, tanto quelle naturalistiche e paesaggistiche, quanto i siti archeologici e di rilievo storico culturale. Se avete pianificato un breve soggiorno nella cittadina siciliana, è consigliabile sfruttare al meglio il tempo a disposizione per visitare tutte le principali attrazioni di Taormina. Vediamo, infatti, quali sono le tappe fondamentali da prendere in considerazione una volta arrivati nella perla del Mediterraneo. 

Raggiungere Taormina dall’aeroporto

Se si raggiunge la Sicilia in aereo, occorre prendere in considerazione l’aeroporto di Catania, da cui Taormina dista poco meno di un’ora. L’ideale sarebbe quello di prenotare un transfer a taormina online servendosi di una navetta privata. Si tratta, infatti, dell’opzione più comoda ed economicamente più ragionevole per raggiungere la splendida perla del Mediterraneo. Il treno, infatti, impiega circa un’ora e mezza per raggiungere la stazione di Taormina, mentre l’autobus può impiegare oltre 2 ore e, in presenza di bagagli pesanti, potrebbe non essere consigliabile.

Se decideste di raggiungere la regione atterrando all’aeroporto di Palermo, allo stesso modo è possibile fare affidamento sui transfer privati. Basterà, infatti, raggiungere una delle tantissime piattaforme online come Hellotickets e prenotare il trasferimento all’orario che più si preferisce. Se si intende risparmiare un po’ di denaro, si può scegliere di raggiungere Taormina utilizzando gli autobus o il treno, ma sarà necessario considerare tempi di viaggio nettamente più lunghi. Se avete dedicato al vostro viaggio soltanto pochi giorni, insomma, potrebbe non valerne pena.

Il Teatro Antico di Taormina

Si tratta, senza alcun dubbio, di una delle attrazioni per cui Taormina è maggiormente popolare in tutto il mondo. Dopo il Teatro greco di Siracusa, il Teatro Antico di Taormina è la seconda arena più ampia della Sicilia e ancora oggi viene utilizzato per rappresentazioni teatrali, spettacoli e per eventi musicali di ogni genere.

 Per visitare il Teatro Antico, è necessario prenotare un biglietto online al costo di 10€. È prevista una riduzione di 5€ per alcune tipologie speciali di visitatori. Si può scegliere di acquistare un biglietto direttamente alla biglietteria ufficiale del sito, la quale è aperta dalle ore 09:00 alle 18:30. Le visite, tuttavia, sono consentite fino alle ore 19:15.

L’Isola Bella

L’Isola Bella rappresenta, insieme al grandissimo teatro greco, uno dei tratti distintivi della splendida città di Taormina. Si tratta, infatti, di una piccola isola collegata a Taormina da una sottilissima striscia di sabbia. A partire dal 2011, questo isolotto è diventata una riserva protetta denominata “Museo Regionale di Isolabella” e può essere visitato dai turisti al costo di 4€ a persona.

Per raggiungere Isola Bella è possibile utilizzare la funivia da via Pirandello in direzione Mazzarò. Chi è dotato di un maggiore senso dell’avventura, invece, può scegliere di raggiungere via Pirandello a piedi fino al belvedere Isolabella, per poi utilizzare un sentiero che porta direttamente sull’isoletta. Vale sicuramente la pena ritagliarsi una mezza giornata per godere dello splendido paesaggio offerto da questa piccola, ma preziosissima isola del Mar Ionio.

Duomo e Villa Comunale

Passeggiando lungo la via principale della città, cioè Corso Umberto, è possibile imbattersi nel Duomo di Taormina, uno splendido palazzo in stile medievale. Questa venne, infatti, edificata nel 1400 e si compone di una facciata con merlature a corona e ben 3 portali di ingresso. Vale la pena dare uno sguardo a questo meraviglioso palazzo, anche se solo esternamente.

Un’altra tappa fondamentale da non perdere è, infine, la splendida Villa Comunale di Taormina. Residenza originaria di una nobildonna scozzese, a partire dal 1922 questo polmone verde ricco di vegetazione e di sentieri alberati è diventato di proprietà del Comune. Si tratta, allo stesso tempo, di uno dei punti più panoramici della città. Dalla Villa Comunale, infatti, è possibile avere un punto di vista estasiante su tutta la baia marina su cui Taormina si affaccia.

conad2.jpg