9d5c67f2-af79-4da0-a37f-40433c5e8bb5.jpg


ascolta la musica in sottofondo clicca sul triangolo

Perchè abbonarsi ? Perchè Il Notiziario delle Eolie è il giornale online della comunità Eoliana. E' un servizio d'informazione libero e puntuale con video interviste, notizie di politica, cronaca, cultura, avvenimenti e molto altro. Tutto questo sempre con grande impegno costante e quotidiano. Per aiutarci a fare sempre di più abbiamo bisogno del tuo supporto. Attiva oggi stesso un abbonamento, sostieni il tuo Notiziario delle Eolie 

Per Natale Regalatevi un abbonamento 

Scarica e stampa il calendario 2022 del Notiziario

IMG_3832.jpg

Lipari – Nelle Eolie la stagione turistica va avanti a gonfie vele con i vacanzieri che continuano a frequentare le sette isole. Anche stranieri. Il problema però è che da metà settembre sono state dimezzate le corse degli aliscafi da e per le sette isole dell’Arcipelago. E così come è accaduto stamane i turisti arrivati a carovane a Milazzo non hanno trovato posto sui pochi aliscafi di linea della Liberty Lines e sono andati via.

La storia si ripete ogni anno. Le quattro amministrazioni comunali di Lipari, Malfa, Santa Marina e Leni, la federalberghi, gli operatori turistici hanno sempre richiesto alla Regione di protrarre le corse di linea estive almeno fino a fine settembre, ma purtroppo senza successo. Per questa stagione l’assessore regionale dei trasporti Marco Falcone la proroga l’ha data fino a metà settembre. Se non ci fosse stata, già i primi giorni di settembre scattavano le corse invernali.

La ristoratrice Dominga Monte, delegata provinciale della Confesercenti, non ci sta “Pensavamo di chiudere come sempre la nostra attività a fine settembre e invece per le richieste che abbiamo andremo avanti fino a ottobre e forse anche a novembre. Ma non è normale che già vi siano solo le corse invernali degli aliscafi”.

download (1)QAS1.png

LIPARI - Nelle Eolie la stagione turistica va avanti, ma da metà settembre sono state dimezzate le corse degli aliscafi da e per le sette isole dell’arcipelago.

E così accade che i turisti arrivati a Milazzo spesso non trovano posto sugli aliscafi di linea. Anche negli scorsi anni si era verificata una situazione simile.

   Le quattro amministrazioni comunali di Lipari, Malfa, Santa Marina e Leni, la federalberghi, gli operatori turistici chiedono alla Regione di spostare almeno a fine settembre il nuovo calendario dei collegamenti. Per questa stagione l’assessore regionale dei Trasporti, Marco Falcone, ha stabilito una proroga di alcuni giorni, scaduta il 15 settembre.

   La ristoratrice Dominga Monte, delegata provinciale della Confesercenti, dice: “Pensavamo di chiudere come sempre la nostra attività a fine settembre, invece per le richieste che abbiamo andremo avanti fino a ottobre e forse anche a novembre. Ma non è normale che già vi sia in atto il calendario invernale”.(ANSA)

L'INTERVENTO

downloadDF45.jpg

Il passaggio dagli orari estivi a quelli invernali e viceversa nei collegamenti marittimi con le isole minori rappresenta da sempre grosse difficoltà per visitatori e residenti. Il presidente di Federalberghi Eolie e Isole minori Sicilia, Christian Del Bono, stigmatizza l’assenza di interventi straordinari volti a compensare le minori corse a seguito dell’adozione degli orari invernali. Sottolinea inoltre e ribadisce le proprie preoccupazioni per l’impostazione del nuovo bando.

Come era prevedibile e come avevamo avuto modo di segnalare già da fine agosto ma lo facciamo ogni anno, evidenzia Del Bono, il passaggio dagli orari estivi a quelli invernali – nonostante la proroga di qualche giorno – sta creando non poche difficoltà sia ai residenti sia ai pendolari sia ai numerosi visitatori che come d’abitudine in settembre scelgono le isole come meta delle loro vacanze. La questione riguarda in particolare le Isole Eolie ma ha investito anche l’arcipelago delle Egadi.

Siamo ben consci dei limiti imposti dal miope contratto di affidamento dei servizi marittimi in essere ma non possiamo non disapprovare l’assenza di misure straordinarie volte a porre rimedio a simili disagi. Si tratta di costi enormi a carico delle nostre comunità sia in termini di tempo e servizi spesi sulla terra ferma sia per il notevole danno di immagine subito a causa dei disagi ai quali sono sottoposti i visitatori chiamati a sopportare costi extra per coincidenze e aerei/treni persi.

Abbiamo, inoltre, partecipato attivamente ai tavoli di concertazione, propedeutici alla stesura della “Rete integrata dei servizi pubblici di trasporto marittimo con le isole minori”, dove è stata finalmente recepita la necessità di una media stagione. Rimaniamo invece particolarmente dubbiosi e preoccupati sia per l’attribuzione di risorse ad alcune tratte di minore interesse a scapito di altre sia sugli itinerari orari che in alcuni casi risultano particolarmente penalizzanti nella bassa e media stagione. Tutto ciò, sottolinea Del bono, ci lascia perplessi e rammaricati a fronte di precise segnalazioni sottoposte nel corso delle consultazioni e chiediamo che la politica si attivi a riguardo.

LA NOTA DELLA LIBERTY LINES

Liberty Lines è al servizio dei territori in cui opera, in accordo con la Regione. La compagnia attende disposizioni ed è pronta a mettere i propri mezzi a disposizione in caso di una proroga dell'orario estivo o comunque di variazioni di orari che favoriscano un prolungamento della stagione turistica e un incremento dei collegamenti. 

I NUOVI BANDI DELLA REGIONE PE I TRASPORTI MARITTIMI CHE GIA' SUSCITANO CRITICHE 

PER LA VISIONE CLICCARE NEL LINK CHE SEGUE

Dipartimento Regionale delle Infrastrutture della Mobilità e dei trasporti

Il presidente della commissione comunale trasporti Fulvio Pellegrino ha convocato una riunione per giovedì 30 settembre alle ore 10 per dibattere la questione. 

Disservizi nei collegamenti con le isole minori e bandi in scadenza, M5S chiede audizione all’Ars

roberta-schillaci.jpg

“Continuano ad arrivarci segnalazioni relative a disservizi nei collegamenti con le isole minori. Le difficoltà per residenti e turisti sarebbero persino aumentate col passaggio dagli orari estivi a quelli invernali. Ci sembra doveroso dare risposte ai cittadini. Per questo abbiamo inoltrato richiesta di audizione alla presidenza della commissione Trasporti dell’Ars”

Lo afferma la deputata M5S all’Ars, Roberta Schillaci.

“Per la verità – dice Schillaci – si tratta di un sollecito di richiesta di audizione, visto che l’ avevamo presentata già due volte nei mesi scorsi. Sarà l’occasione anche per esaminare i bandi pubblicati dalla Regione in scadenza a novembre”.

All’audizione è stata richiesta la partecipazione dell’assessore alle Infrastrutture e alla Mobilità Falcone, del dirigente generale dello stesso Dipartimento, Bellomo, e delle rappresentanze sindacali.

Patti, in ospedale sono nate due gemelline Azzurra e Nikole 

242411187_10224138917734207_7678635426305959409_n.jpg

All'ospedale di Patti sono nate due gemelline Azzurra e Nikole
Stanno tutti bene anche la mamma Margherita Cacace e il papà Luca Cincotta, super felice.
Alle bimbe, ai genitori e anche ai nonni auguri e felicitazioni dal Notiziario

Lipari, due interventi dell'elisoccorso

Lipari - Un isolano e un turista con due viaggi dell'elisoccorso sono stati trasferiti al Papardo di Messina a causa di un problema epatico e di un infarto.
 

242263900_10224123294663640_2230464202649185627_n.jpg

 

vulcano-terminal.jpg