ettore resta12.jpg

di Ettore Resta

" Le scoiattoline dei mari"  PREMIO ALLA CARRIERA Teseo Agosto 2022

Buon giorno, ben venuta a bordo! Ti stavo aspettando...Sono Liliana.  Salutò sorridendo.  Buon giorno... rispose l’ospite perplessa ancora in acqua . Forse credeva di vedere lo zio, ma fece finta di nulla. - Sono Emanuela. – Guardando l’imbarcazione . Poi chiese: - Dove dormiamo? Niente paura, essendo tu una sirena il canotto ti farà da culla...le fu risposto sorridendo. Vedrai appena gonfio sarà per te una comoda piscina. La metteremo qui a poppa vicino alla passerella così sarai libera di tornare in mare. - Un poco scomoda non credi? Da sola poi... Tranquilla, ti farà compagnia Baddino, quei cavi sono la sua cuccia... sorrise ancora. Poi aggiunse: Stai tranquilla, scherzavo. In cabina vi sono le cuccette, una è pronta per te…senza acqua.- sorridendo. Intanto il cagnetto aveva iniziato ad annusarla per far conoscenza, poi, girando attorno le esternò la sua amicizia. Accarezzando la spalla all’ospite Liliana continuò : - I tuoi vestiti ? - chiese. Dopo poco aggiunse :  Vediamo di poter trovare qualche spazio al molo per poter ormeggiare in andana. Piuttosto, non ti ho chiesto cosa preferisci a tavola.Per me va bene quello che va bene per te. – Poggiatasi ala cabina diede uno sguardo alla cuccetta : Andrò a casa a prendere lo zaino e comprerò qualcosa da mangiare a bordo.- In quel sire si sentì rapire dall’avventura. In banchina i commenti e le amicizie si moltiplicarono rapidamente con le conseguenti bevute a bordo delle barche vicine come fossero state vecchie amiche . Con quest’aria di festa il pinguino imperatore, l’accompagnatore dei visitatori dell’acquario, sarà affacciato all’ingresso in cerca di nuovi incontri. Però con l’udire dei botti si sarà velocemente nascosto nei saloni. Non c’è più, è da tanto che è morto.- Viviana provando angoscia non trovò parole. Tutto era bello! Da ospite ammirò l’ampia piazza dell’Unita circondata da splendidi palazzi. 

E’ la più grande d’Italia affacciata sul mare.- commentò Emanuela. Parecchio più in la alcune ragazze erano sedute sul Molo Audace ad ammirare le barche . Da bordo le salutarono agitando le braccia ed esse risposero nello stesso modo. Trascorsi alcuni giorni, quando la Barcolana ebbe termine, alla decisione di prendere la via del ritorno, Emanuela si lasciò prendere dall’angoscia. Avrebbe voluto fosse ritardata .  Sarà un viaggio lungo, dovremo attraversare l’Adriatico nella sua lunghezza. Ti sarà forse pesante e noioso. Visto che alla scoiattolina non spariva il broncio, continuò: - vedrai, sarà piacevole. Torneremo in quella terra da dove sono partita…Mollate le cime d’ormeggio, col lungo gancio d’accosto cominciò a spingere scostando la ridi ridi dalla banchina e dalle altre grandi imbarcazioni ormeggiate attorno. Acceso il fuoribordo, quando fu pronto : - Molla tutto.- disse con decisione. L’ospite la guardò nuovamente smarrita. Liliana capito l’imbarazzo della non praticità, in fretta fece tutto . Quando si svincolarono , appena libere, abbassate le due derive laterali, fu alzata l’azzurra randa e successivamente il ficco…La brezza fece il resto. Posta a poppa una lenza con un pesce finto, iniziarono a seguire la rotta del ritorno ricordando la raccomandazione paterna : ‘’ Se non puoi cambiare il vento, dirigi le vele.’’ Sorridendo ricordò anche la risposta: ‘’ Col rinforzare del vento ammainerò le grandi, ovvero legherò i terzaroli per diminuire il volume della randa e tirerò giù il fiocco sostituendolo con la tormentina. Cercherò di affrontare con le mie forze anche il forte mare. Quel mare così gonfio che verrà con la sua schiuma a crollarmi addosso.’’ Datosi coraggio allungò lo sguardo verso l’orizzonte. (continua)

Da Milazzo in linea Ettore Resta. Le scoiattoline dei mari 1a puntata

L’Intervista del Notiziario al comandante Ettore Resta, l’artista sulle ali

-Affittasi locale 60 mq, completo di servizi, in posizione centrale nella piazza di Canneto-Lipari sulla Marina Garibaldi (accanto al Tabacchino). Preferenza per soggetti a carattere pubblico, della Pubb. Amministrazione o, in alternativa, per attività commerciale di sola vendita. Per info telefonare al n. Cell. 3386040718

siremar720x210.jpg