Eventi e Comunicazioni

agevolazioni_bonus_pubblicità_2024.jpg

"Con il Notiziario delle Eolie Bonus pubblicità con credito d'imposta al 75%" 

Dettagli...

34de41d3-3bd2-47e0-bc42-d5518489e550.jpeg

Vulcano - E’ stato un cinquantenne palermitano ad essere travolto da un tender idrojet di una grossa imbarcazione mentre praticava snorkeling con regolare pallone di segnalazione in prossimità della barca ormeggiata presso Punta del Rosario di Gelso a Vulcano. Il sub è ancora ricoverato e in osservazione perché è stato colpito alla testa e alla schiena. È stato ricucito e non sono state lesioni esattamente lievi. Sulla vicenda che ha avuto parecchi testimoni e su cui indagano i carabinieri sono emersi nuovi elementi. Il tender è sopraggiunto ad alta velocità investendo il bagnante, colpendolo alla testa e alla schiena.

“Dopo l'impatto violento – secondo i testimoni - ha rallentato la sua corsa guardando indietro per poi riprendere la sua corsa alla massima velocità”. Un'imbarcazione che era ormeggiata nelle vicinanze ha inseguito i fuggitivi, raggiungendoli e accompagnandoli al porto dove c'erano i carabinieri ad attenderli. Il ferito è stato trasportato dai propri amici al porto di

Vulcano dove ad attendere c'era il 118 che lo ha visitato a bordo del gommone in attesa di essere trasbordato sulla motovedetta della guardia costiera che lo ha trasportato a Lipari presso l'ospedale dove risulta tutt'ora ricoverato sotto osservazione a causa dei traumi subiti ed alle ferite riportate. Il tender risulta sotto sequestro e sono già stati ascoltati dalle forze dell'ordine intervenute i tre campani che erano a bordo del tender e i diversi testimoni che hanno assistito alla vicenda. I turisti sono stati denunciati dai carabinieri.

castalia.jpg