9d5c67f2-af79-4da0-a37f-40433c5e8bb5.jpg


ascolta la musica in sottofondo clicca sul triangolo

Perchè abbonarsi ? Perchè Il Notiziario delle Eolie è il giornale online della comunità Eoliana. E' un servizio d'informazione libero e puntuale con video interviste, notizie di politica, cronaca, cultura, avvenimenti e molto altro. Tutto questo sempre con grande impegno costante e quotidiano. Per aiutarci a fare sempre di più abbiamo bisogno del tuo supporto. Attiva oggi stesso un abbonamento, sostieni il tuo Notiziario delle Eolie 

Per Natale Regalatevi un abbonamento 

Scarica e stampa il calendario 2022 del Notiziario

reddito-di-cittadinanza.jpg

Il Reddito di Cittadinanza viene riifnanziato con una dotazione di 800 milioni di euro nel 2022, meno rispetto al miliardo del 2021.

Ma dopo le polemiche all'interno della maggioranza governativa, è prevista anche una sua completa revisione a partire da requisiti piu' stretti per l'assegnazione fino ai controlli da attuarsi prima dell'assegnazione del sostegno, per evitare abusi e "furbetti".

Tra le altre novità c'è poi la stretta sui rifiuti: al secondo no ad una proposta di lavoro, il sussidio si perde. Mentre per chi trova un lavoro l'assegno subisce un taglio che diventa progressivo. 

NOTIZIARIOEOLIE.IT

16 MAGGIO 2021

Pantelleria, i fruitori del Reddito di Cittadinanza al lavoro per il Comune. Le reazioni nel web. Anche Giardini-Naxos si adegua...

24 MAGGIO 2021

FUGADINOTIZIE. Lipari&Comune, in corso d'avviamento progetti per far lavorare i 350 fruitori del Reddito di Cittadinanza. Ed a Salina?

29 MAGGIO 2021

FUGADINOTIZIE. Lipari, una quindicina di fruitori del Reddito di Cittadinanza denunciati anche per lavoro nero

9 SETTEMBRE 2021

Messina&Provincia, Reddito di Cittadinanza: denunciate all’Autorità Giudiziaria 102 persone per irregolarità nella percezione del beneficio.

22 OTTOBRE 2021

Accordo Gdf-Inps con denunce per lavoro nero e reddito di cittadinanza

Sospeso il giudice Giorgianni, parlò dal palco dei no Green pass

f878208672e5b24d523225b3aef2a6f1.jpg

Sospeso dalle funzioni e dallo stipendio il giudice Angelo Giorgianni, consigliere alla Corte d'appello di Messina, che il 9 ottobre scorso parlò a Roma dal palco dei no Green pass a piazza del Popolo.

Lo ha deciso la Sezione disciplinare del Csm, accgliendo la richiesta del procuratore generale della Cassazione Giovanni Salvi

Nel suo intervento a piazza del Popolo Giorgianni aveva detto che i manifestanti avevano dato un "preavviso di sfratto" a "coloro che occupano abusivamente i palazzi del potere" e aveva invocato nei confronti di questi ultimi una nuova Norimberga, chiedendo "giustizia per i morti , le privazioni, la sofferenza che hanno causato". La ministra della Giustizia Marta Cartabia aveva reagito dando incarico ai suoi ispettori di procedere ad accertamenti. Poi si era mosso anche il Pg della Cassazione, mentre al Csm il gruppo di Area aveva chiesto l'apertura di una pratica in Prima Commissione.

Davanti alla Sezione disciplinare la difesa di Giorgianni aveva provato a giocare la carta del rinvio, allegando la richiesta del magistrato, che andrà in pensione a gennaio, di anticipare a novembre il collocamento a riposo.

Inutilmente però, visto che il tribunale delle toghe è andato dritto per la sua strada, accogliendo la richiesta dell Pg. (ANSA).

linea-verde-orriz.jpg