Eventi e Comunicazioni

agevolazioni_bonus_pubblicità_2024.jpg

"Con il Notiziario delle Eolie Bonus pubblicità con credito d'imposta al 75%" 

Dettagli...

  primapagina1PRIMA PAGINA "RECENSIOANDO"

 

Era nell’aria. Trip Advisor non filtra e non controlla i giudizi degli utenti su alberghi e ristoranti sulle famose e fumose recensioni online che superano i 150 milioni. Sono invece ben 260 milioni gli utenti che visitano ogni mese "tripadivisor.com" mentre 4 milioni é il numero degli esercizi presenti su 140 mila destinazioni. C'é chi si fida e chi no fra il vero e falso, e l’Antitrust apre l’indagine per pratica commerciale scorretta. La guerra fra recensori e recensiti ha anche portato querele per diffamazione. Così nel tutto é truccabile, avanzano i numeri veri, per i contenuti si vedrà.

 

 

 

 

  ISOLA BUCA

images0000000

Senza sassi e senza tronchi,
senza buche e senza serpenti,
l’isola priva d’incidenti,
mostra spesso i denti.
Bocca amara d’amore
fumato in una notte spiaggiata
dove veniva male la sfuriata
di corpi addolorati dalla sabbia che filtrava l’intimità.
Sfuriate di linguaggi per capirsi
mentre uscivano dai sentieri grassi pensieri
che portavano carezze e posidonia.
 
 
 
 
 

 aaaaaaaaCONTROCORRENTEOLIANA

Il capitalismo italiano ha posseduto un geniale fondatore poco conosciuto ai liparoti, il biellese Riccardo Gualino fondatore della Snia come compagnia per il trasporto del carbone dagli Stati Uniti all'Italia che poi trasformò in azienda tessile-chimica (il rayon), fondò anche la Rumianca, la società dolciaria Venchi Unica (finita poi al siciliano Sindona), la Lux Film (Carlo Ponti e Dino De Laurentis lo hanno sempre considerato come il loro maestro), e la Banca Agricola italiana che venne assorbita dal San Paolo di Torino. Riccardo Gualino, l’uomo che salvò la Fiat agli Agnelli dai Perone, amava l’arte e l’indipendenza. Il 19 gennaio 1931 Mussolini lo fece condannare a 5 anni di confino a Lipari e  le sue aziende fallirono. Si racconta di una sua venerazione massonica per Badoglio e di sue iniziazioni in un magazzino “du strittu luongu” trasformato in tempio. Tornato in libertà, riuscì a dirigere, quel che restava del suo vasto impero, dalla Francia e ricordava sempre l’immagine del castello di Lipari di cui fu trovata traccia nella famosa Villa Gualino di Torino.

 

 
 

verofalso

VERO&FALSO

-Porti intelligenti studiati alle Eolie. Sensori elettronici guideranno gli approdi.
-Ormeggiatore eoliano scambiato per omaggiatore.
-Nel vecchio progetto del “megaportoturistico&altro” esisteva anche un campo da golf e uno da magliette.
-A Lingua, il nuovo lido potrebbe avere le cabine trasparenti e utilizzabili anche per le elezioni.
-Dopo Cannes, la Loren verso Lipari località Cannili.
-Pogba e Raiola prossimi a sbarcare a Panarea.
-Scoperti a Berlino falsi poster eoliani stampati in dialetto eolian-tedesco.

pluri-impresa.jpg