Eventi e Comunicazioni

agevolazioni_bonus_pubblicità_2024.jpg

"Con il Notiziario delle Eolie Bonus pubblicità con credito d'imposta al 75%" 

Dettagli...

 

primapagina1PRIMA PAGINA "TURISTANDO"

Nel 1950 un turista internazionale su cinque veniva in Italia, oggi viene uno su ventitré. Dal 2011 sono ben 137 milioni di turisti mondiali in più rispetto al 2010, ma l'Ialia si é fermata. ha subito un tracollo impressionante. O siamo andati addirittura indietro. Fra le cause di questo indietreggiamento c'è  che il comparto si avvale da anni di rendite di posizione ancorate al grande “turisdotto” delle città d’arte o delle aree costiere e c'è pure la mancanza, anche, di una "cultura dell’ospitalità". Il ministero dei Beni Culturali rimarca che negli ultimi dieci anni, mentre i turisti nel mondo crescevano di circa 50%, i visitatori di tutti i nostri musei, siti archeologici, gallerie d’arte statali messi insieme (tolti la Valle d’Aosta, il Trentino Alto Adige e la Sicilia, anch’essa al palo) sono cresciuti da 30 milioni e mezzo a poco più di 38. Con un aumento del 25%: la metà. Se poi si contano solo i paganti, l’incremento è ancora più basso: da 14 milioni e mezzo a 17 e mezzo: +22%. Tirano ancora il Colosseo e i Fori imperiali (+79%),  benissimo La Venaria Reale che dieci anni fa era ancora in fase di restauro, bene la galleria degli Uffizi e il Corridoio Vasariano e benino nonostante tutti i nostri dolori Pompei, che cresce del 17%. Mettono i brividi, al contrario, i numeri di Villa Adriana. 
 
 
 
 
 

ISOLA ROVO

filattrac

L’isola cerca energia nuova
per spazzare i dubbi sporcati
da promesse mai rispettate
e nel cestino spesso “munnizzate”.
Osserva chi spegne le luci
che la speranza non caccia nella mente,
ma solo uccelli di rovo
cercano disperati il covo.
Torna la storia con le fiabe
mentre il mondo chiude le porte.
 
 
 
 
 
 
 aaaaaaaaCONTROCORRENTEOLIANA
 
 Incredibilmente nel peggior momento dell’Italia, russi, cinesi, americani, indiani e arabi si sono buttati sugli acquisti in Italia in ogni settore. Dalle pietre alla moda dall’industria al turismo. Di tutti questi acquirenti, compresi i famosi fondi d’investimento, alle Eolie non si vede niente. Neanche una libera offerta. Niente affari, dunque e forse questo é il vero affare per chi non compra e per chi non vende.
 
 
 
 
 
 

verofalso

VERO&FALSO

-Politico eoliano invece di scrivere "tutti li voglio davanti" scrive "tutti li voglio i diamanti".
-I 4 comuni eoliani preparano la medaglie di faccia di bronzo alla storia del giornalismo eoliano.
-A Malfa previsto allevamento intensivo di “scecchi selvatici” per consegna posta automatica senza postino.
-Le Eolie sono vicine ai lontani emigranti che ancora oggi sono conosciuti come forestieri.
-Partito politico eoliano cerca di pescare i voti al largo di “Punta a crapazza”.
-“Vacanze all’insegna” sarà la nuova cartellonistica proposta da comune eoliano per scolari.
-Stabilimento di sorriso industriale previsto vicino al depuratore di Vulcano.

eolieintouch.jpg