Eventi e Comunicazioni

agevolazioni_bonus_pubblicità_2024.jpg

"Con il Notiziario delle Eolie Bonus pubblicità con credito d'imposta al 75%" 

Dettagli...

viviana-cilano.jpg

L'edizione "Eolie Donne e Cultura 2017, Premio Caterina Conti" un affascinante viaggio tra donne e musica che quest'anno ha avuto la straordinaria presenza di Viviana Cilano, giovane talento del pianoforte di origini siciliane che si è diplomata col massimo dei voti e la lode sotto la guida del Maestro Olaf John Laneri presso il Conservatorio A. Buzzolla di ADRIA (Rovigo).

Viviana si è cimentata nella Sonata n.31 op. 110, alla quale Beethoven affidò l'espressione più pura del suo intimismo. Un'emozionante esecuzione che ha saputo rendere la semplicità delle idee musicali beethoveniane, soprattutto negli "Ariosi", di una struggente espressività. Ha eseguito poi l'allegro da concerto n.8 di R. Schumann dove la chiara predisposizione romantica della pianista ha preso il sopravvento .

All'attività solistica Viviana Cilano affianca anche quella cameristica sotto la guida del maestro Claudio Pasceri presso l'Accademia di Musica di Pinerolo. Viviana ha ammesso di essersi subito innamorata della bellezza paradisiaca delle Isole Eolie e le piacerebbe poter tornare assiduamente non solo come turista ma chissà, anche come proprietaria di una bella casa. Le auguriamo tanta fortuna per la sua carriera e speriamo di rivederla presto!

20881833_1940317972651366_8174309551442269383_n.jpg

di Fabiola Famularo*

Il Soroptimist International d'Italia Lipari Isole Eolie ha organizzato, in collaborazione con il Comune di Lipari ed il Museo Archeologico regionale eoliano "Luigi Bernabò Brea", la manifestazione "Eolie, donne e cultura 2017 /Premio Caterina Conti" che si è tenuto in Piazzetta dell'Addolorata al Castello di Lipari. 

L'iniziativa, promossa ed avviata negli anni 2013 e 2014 dal Comune di Lipari e dall'Assessore alla cultura pro tempore Tiziana De Luca, riveste l'importante obiettivo di far conoscere cultura e specificità eoliane, di valorizzare tematiche di genere, di acquisire input esterni attraverso l'intervento di relatrici/ori di livello, di trascorrere dei momenti d'arte insieme con la musica, il canto, la pittura di donne eoliane o che con le Eolie hanno un legame, di sposarsi perfettamente con lo spirito della nostra Associazione che, formata da donne impegnate nelle professioni, nell'imprenditoria, nel sociale o in politica, mette a disposizione le proprie risorse, soprattutto umane, per partecipare alla costruzione di una cultura del rispetto e della conoscenza di sé attraverso un evento che speriamo sia partecipato e condiviso.

Si ringraziano il Comune di Lipari ed il Museo Archeologico regionale Eoliano, nelle persone del Sindaco Marco Giorgianni e della Direttrice Maria Amalia Mastelloni, per la collaborazione; Monsignor Gaetano Sardella e la Confraternita dell'Addolorata per la disponibilità accordataci e tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione della manifestazione.

*Presidente Soroptimist Lipari Isole Eolie

20901367_1940315925984904_7378216402906973020_o.jpg

I COMMENTI

di Tiziana De Luca

Eolie,donne e Cultura.Premio Caterina Conti ed. 2017, manifestazione svoltasi in Piazzetta dell'Addolorata al Castello appena ieri, è stato un successo non solo di pubblico,presenti oltre 150 persone, ma un trionfo di umanità, arte e professionalità.
Alla stregua delle due edizioni passate, da me promosse come Assessore alla Cultura pro tempore ed oggi come associata del Soroptimist, c'è stato un susseguirsi di interventi che hanno davvero coinvolto gli astanti, che con visi entusiasti hanno seguito passo passo fino a mezzanotte il programma stilato.
Inizio travolgente al pianoforte con l'intro della giovane e talentuosa pianista Patrizia Salvini e la grande voce del mezzo soprano Giusi Lorizio, che con vari intermezzi successivi hanno valorizzato d'arte la professionalità delle relatrici intervenute, la direttrice del Museo archeologico "L.Bernabo' Brea" Maria Amalia Mastelloni e la Professoressa dell'Università di Palermo Giovanna Fiume.
Emozionante l'intervento della Dott.ssa Caterina Cacace dell'Utin di Patti, eoliana doc, che nel ringraziare il Soroptimist di Lipari per l'assegnazione del Premio Caterina Conti, premio destinato ad una donna che con il suo lavoro professionale, sociale o educativo, ha migliorato il livello qualitativo della nostra Comunità e si è distinta come esempio da seguire, ha evidenziato quanto il senso di appartenenza passi da un'eolianita' interna che seppur non vissuta quotidianamente emerge ogni qualvolta si entri in rapporto con l'altro o con il territorio stesso.
Commoventi le parole della Prof.Conti che donna d'esperienza e di grande spirito ha voluto rimarcare quanto il dare agli altri, in termini di competenza, di ascolto e di azioni, sia fondamentale per la crescita sana delle future generazioni.

L'evento si è concluso con una sonata di Beethoven dell'altra giovane pianista intervenuta per l'occasione, Viviana Cilano. 

9c492b0d-63d6-4550-9adb-f34ac124d57a.jpg

Il Club Soroptimist di Lipari, Fabiola Famularo presidente, organizzatore della manifestazione, crede ed investe nella forza delle donne e nel valore aggiunto che eventi di genere come questi possano rappresentare nello scenario culturale eoliano ed ha meritato il successo decretato dai presenti perché solo con la condivisione la vittoria e la crescita culturale possono diventare godimento per tutti.
Grazie Mimma Sparacino, e tutte le socie, Comune di Lipari, Marco Giorgianni, Museo archeologico eoliano, la Dott.ssa Caterina Cacace e la Prof.ssa Caterina Conti, la Prof.ssa Giovanna Fiume.
Grazie alla Confraternita dell'Addolorata e a Padre Gaetano Sardella con Francesco Ziino.
Grazie Renata Conti, Service dei fratelli Mollica e Mattia, Arte Tipografica, Lorenzo Bartolo Fonti, Ceramiche di Franco Lauria, Emanuele Carnevale e l'Hotel Cutimare, Lillo Manganaro e Mario Marturano 
Con Puglisi Frank, Agnese Scafidi, Agnese Scafidi, Pippo Santamaria,Concetta Russo

100_4888.jpg

di Marcello D'Amico

Carissimi amici, eccomi di nuovo a voi, ma non posso ignorare la notizia della splendida iniziativa "Eolie, Donne e Cultura 2017/Premio Caterina Conti". Sono felicissimo di questa manifestazione e non c'e' bisogno di spiegare le motivazioni. Questo e' un giusto riconoscimento per le donne in generale che spesso e volentieri vengono ridimenzionati dagli stolti. Io ho dedicato quasi tutta la mia esistanza a rendere il giusto omaggio alle donne tramite la mia arte pittorica. Ricordo ancora vivamente la professoressa Caterina Conti che nel lontano 1951 alla conclusioni dei miei esami d'ammissione mi diede un bacio sulla guance dicendomi: "Hai un gran talento, ma devi coltivarlo facendo tantissimi sacrifici. Questo e' solo l'inizio, il resto sta a te". E non ho mai dimenticato queste sagge parole. Ancora una volta credo sia doveroso esprimere la nostra gratitudine a tutti coloro che sono stati responsabili di questa manifestazione. Menzionero' solo alcuni nomi che pero' rappresentano tutti gli altri. Il Notiziario li ha gia' pubblicati in dettagli. Inizio con la cara compagna della scuola media di Lipari Caterina Conti che ho rivisto per la prima volta nel 1997 in occasione della Festa di Maggio durante la mia prima visita alle Eolie dopo 42 anni di assenza. In quello stesso anno ho conosciuto il moto perpetuo ed ispiratrice personale Fabiola Famularo, tra l'altro presidente di Soroptimisti Isole Eolie, organizzatrice di questa manifestazione. E allora durante la mia visiata a Panarea ho avuto il piacere di conoscere quell'altra forza motrice Mimma Sparacino. Sia con Fabiola che con Mimma avevamo tantissime idee da esplorare, poi per ovvi motivi, distanze, cambiamenti di clima politico, impegni lavorativi, ci siamo fermati, e di questo io me ne faccio colpa. Ma chi crede realmente in qualcosa prima o poi la porta al termine. E credo che queste due personalita' lo abbiano fatto, e non solo con queste inziative. Sincere congratulazioni pure alla vincitrice del premio dottoressa Caterina Cacace. Lipari, e come tutto il resto del mondo, ha bisogno di lavoratrici comunitari come Caterina, Fabiola e Mimma. Umilmente vi offro un fraterno abbraccio con la viva speranza di rivederci il prossimo anno. Dall'emisfero del sud un caro saluto

Nb, Fra breve posso darvi una notizia che credo vi fara' piacere.

siremar720x210.jpg