Eventi e Comunicazioni

agevolazioni_bonus_pubblicità_2024.jpg

"Con il Notiziario delle Eolie Bonus pubblicità con credito d'imposta al 75%" 

Dettagli...

downloaderfd.jpg

di Fabrizio Licordari*

Egr. Assessore Territorio ed Ambiente Regione Sicilia On. Avv. Totò Cordaro, Egregio assessore come Assobalneari Italia intendiamo, prima di ogni altra cosa, esprimerLe la nostra approvazione per la attenzione che Lei, ancora una volta, ha dimostrato nei confronti delle imprese balneari siciliane.

Riferendoci in particolare all’annuncio di esenzione del canone demaniale marittimo riferito alla annualità corrente, provvedimento che dimostra attenzione e lungimiranza Regione.
Ci urge richiamare la Sua attenzione su una tematica che investe le nostre imprese rendendo vano il Suo apprezzabile impegno; ci riferiamo all'impossibilità, stante l'attuale quadro normativo, di eseguire le operazioni di installazione e di manutenzione delle strutture e delle attrezzature balneari. Un ulteriore procrastinarsi della data di inizio delle suddette opere rischierebbe, concretamente, di annullare la possibilità di operare per i lidi balneari nella stagione balneare ormai prossima, con il conseguente azzeramento di ogni reddito degli imprenditori e degli addetti, aggravata dalla possibilità reale di non potere adempiere ad impegni finanziari precedentemente assunti, ai costi fiscali e burocratici.

Questo rischio appare maggiore nella zona orientale nella quale la morfologia della costa, con scogliere laviche ed i dislivelli, impone agli operatori la realizzazione di piattaforme precarie a ridosso della linea costiera, sulle quali poi realmente si svolgono le attività di un lido.
Siamo già in forte ritardo sui loro tempi di allestimento, ed anche se dette attività fossero consentite senza indugio ulteriore ad iniziare i lavori, la stagione sarebbe già mutilata per il periodo di Giugno.

La regione Liguria che si è preoccupata di affrontare immediatamente il problema ha già emanato il decreto 18/2020 del presidente Toti nella sua qualità di soggetto attuatore del Dipartimento della Protezione Civile per l’emergenza Covid-19, rispondendo immediatamente alle esigenze delle imprese.
Analoghi atti dispositivi ci risultano già attivi anche in altre regioni, tra cui Veneto ed Abruzzo. Abbiamo ritenuto sottoporre alla Sua attenzione questo problema come immediato e non più rinviabile perché in un momento emergenziale come questo non importano solo le azioni che vengono intraprese, ma sono fondamentali anche le tempistiche.
Ci sarebbero tante altre questioni da affrontare ma questo rappresenta l'emergenza da affrontare per consentirci di vedere ancora un futuro per le nostre imprese. Cordiali saluti

*Presidente nazionale Assobalneari - presidente regionale Luca Maimone - Coordinatore della Sicilia Orientale Antonio Leonardi - Coordinatore delle Isole Eolie Dario Famularo

ravesi.jpg