8dfaa335-ddbc-475f-a6aa-c7e42a185acb.jpg

MiVino è la nuova mostra mercato dei vignaioli artigiani e dei vini biologici e naturali a Milano; si svolge sabato 25 e domenica 26 maggio 2019 negli spazi di Base Milano con la presenza di oltre 85 vignaioli da 15 regioni italiane e 300 etichette. Il programma prevede degustazioni, incontri culturali e momenti musicali.

Nata per promuovere un’agricoltura contadina etica e sostenibile, rispettosa dell’ambiente e delle persone, MiVino ha l'obiettivo di raccontare, attraverso la viva presenza dei vignaioli, il vino non solo come prodotto della terra ma anche come prodotto culturale, espressione autentica del territorio e della personalità di chi lo produce.

Protagonisti di MiVino sono i piccoli produttori che lavorano uve proprie, seguendo tutte le fasi produttive, in vigna e in cantina, escludendo fertilizzanti chimici, diserbanti e prodotti di sintesi, così come altri additivi e coadiuvanti enologici. I vini di MiVino non si possono quindi definire solo attraverso un metodo agricolo, per quanto sostenibile: sono infatti il frutto maturo di un atteggiamento etico ed estetico, un atto d’amore verso i vitigni autoctoni e i vini di territorio, una forma di controcultura contro ogni omologazione e standardizzazione.

I produttori vanno dalla viticultura eroica della Val d'Aosta alle vigne vulcaniche della Sicilia, dalle vigne di Barolo a quelle di Montalcino, dalla costa tirrenica alle colline marchigiane. Ognuno ha una storia di passione da raccontare di cui il vino è il tramite. A MiVino 2019 sono rappresentate ben 15 regioni italiane (Val d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Umbria, Marche, Abruzzo, Campania, Puglia, Calabria, Sicilia) oltre a un rappresentante dalla Francia.

A cura di Altreconomia, Arci Milano e Officina Enoica, MiVino 2019 si tiene presso Base Milano in orario 11.00-20.00 sabato 25 maggio e 10.00-19.00 domenica 16. L'ingresso è libero, con con calice per le degustazioni a pagamento (15 euro, con braccialetto e caliche che dà diritto alla degustazione dei vini presso tutti gli stand e ad alcune degustazioni speciali su prenotazione).

NOTIZIARIOEOLIE.IT

Malfa - Il produttore di vini Francesco Fenech semore piu' ricercato dai "mass media"

VIDEO

 

lavilletta-orizz.jpg

Sempre più attenzione al vino con interventi meno invasivi possibile in vigna e in cantina: è quanto presentato da Live Wine al Palazzo del Ghiaccio di Milano nella sua edizione 2019, che ha attratto 2.500 visitatori.
Circa 800 sono stati gli operatori (ristoranti, enoteche, sommelier professionisti, distributori internazionali), più di 160 gli espositori con 17 banchi dedicati al cibo.

Le Eolie sono state rappresentate dal produttore di vini Francesco Fenech di Malfa che ai tanti visitatopri ha fatto gustare e apprezzare la sua "Maddalena" e anche la malvasia.

Il Salone internazionale del vino artigianale ha permesso di conoscere da vicino i vini e il lavoro appassionato di viticoltori che praticano metodi biologici o biodinamici in vigna e vinificano senza additivi. Un approccio che vuole ottenere un vino che sia reale espressione del territorio di provenienza, dell'annata e della sensibilità del produttore.
Al centro di questa edizione due territori d'eccezione: la rinomata Alsazia con i suoi splendidi vini spesso aromatici e il Roero, che negli ultimi anni sta vivendo una nuova stagione anche grazie al lavoro di una giovane generazione di vignaioli.

28575978_10213651895725211_551488713023697422_n.jpg

Il produttore di vini di Malfa (Salina) Francesco Fenech al "Live "Wine 2018" a Milano, in via Piralesi 20, al Palazzo del Ghiaccio.

Sabato 3, domenica 4 e lunedì 5 marzo 2018 torna a Milano Live Wine, il salone dedicato alle produzioni vitivinicole artigianali di qualità giunto quest'anno alla sua quarta edizione.

Ospita circa 150 cantine provenienti da tutta Italia e dall'estero, che presentano i loro vini a un pubblico di privati e operatori negli storici spazi del Palazzo del Ghiaccio di Milano. Le cantine selezionate sono aziende di piccole e medie dimensioni che praticano agricoltura biologica o biodinamica e vinificano senza utilizzare additivi enologici per ottenere un vino che esprima al massimo il territorio, l'annata e la bravura del produttore. Durante la manifestazione i visitatori hanno la possibilità di acquistare le bottiglie direttamente dai produttori.

Quest'anno Live Wine focalizza l'attenzione su Austria e Spagna, due paesi che stanno emergendo con prepotenza sulla scena vitivinicola mondiale e ai quali domenica 4 marzo vengono dedicate due degustazioni guidate. Come di consueto non mancano le degustazioni a tema dell'editore e divulgatore Samuel Cogliati, in programma nella giornata di sabato 3 marzo.

A completare le tematiche di approfondimento lunedì 5 marzo alle ore 14.00 si tiene la conferenza Vini Stellati dedicata alla crescente presenza di vini artigianali e naturali nelle carte dei ristoranti stellati di tutto il mondo. Presenti come relatori Vincenzo Donatiello, sommelier del ristorante tre stelle Piazza Duomo ad Alba, Thomas Piras, proprietario e sommelier del neo stellato Contraste di Milano, e Luca Gargano, presidente di Velier, ideatore e distributore del marchio di vini Triple A. Conduce l'incontro Stefano Caffarri, direttore responsabile dei servizi speciali del Cucchiaio d'Argento.

Da non perdere le serate Live Wine Night, sabato 3 e domenica 4 marzo nelle enoteche, ristoranti e altri luoghi selezionati di Milano si può approfondire la conoscenza dei vini e dei territori in compagnia dei vignaioli presenti. La lista delle cantine presenti e il programma delle serate sono consultabili sul sito www.livewine.it. 

Realizzato con il contributo dell'Associazione Italiana Sommelier Lombardia e della storica manifestazione Vini di Vignaioli di Fornovo di Taro (PR), Live Wine 2018 a Milano rispetta i seguenti orari di apertura: sabato 3 marzo dalle 14.00 alle 20.00; domenica 4 marzo dalle 12.00 alle 20.00; lunedì 5 marzo, dalle 10.00 alle 18.00.

I biglietti di ingresso costano 20 euro (ridotto 16 euro per soci Ais con tessera associativa; ridotto 15 euro per operatori del settore).

Guarda i video suIl Notiziario si YoutubeSeguici su  logo facebook-piccolo logo twitter 
Condividi il "Notiziario" pubblica gli articoli sul tuo profilo 

Eolie siti utili isoleolie.it - vacanzeeolie.it 
alberghieolie.com - eolianinelmondo.com 
eolieintouch.it - casevacanza.isole-eolie.com

700x130_receptionist.jpg