Eventi e Comunicazioni

agevolazioni_bonus_pubblicità_2024.jpg

"Con il Notiziario delle Eolie Bonus pubblicità con credito d'imposta al 75%" 

Dettagli...

lipari_elisoccorso_notturno.jpeg

Lipari, due interventi dell'elisoccorso. Per un isolano con problemi neurologici trasferito al Papardo di Messina e per un giovane con problemi intestinali ricoverato in ospedale a Catania.

E sull'odissea" vissuta nel cuore della notte per quest'ultimo soccorso, la drammatica testimonianza della madre.

Lipari, associazioni&locali e ospedale con ossigeno. Intervista alla  “pasionaria” Silvia Carbone | | EOLIE NEWS - NOTIZIARIO DELLE ISOLE EOLIE  ON LINE

di Silvia Carbone

Stanotte, a causa di forti dolori addominali e altri gravi sintomi ho accompagnato mio figlio al pronto soccorso di Lipari.
Il personale tutto si è attivato immediatamente e, a seguito di indagini diagnostiche approfondite, è stato stabilito che la patologia In atto necessitava di un intervento chirurgico NON ESEGUIBILE in chirurgia a Lipari, avendo bisogno di un reparto di chirurgia di 1° livello.
Il medico si è immediatamente attivato per chiamare l'elisoccorso ma:
nessun posto a Milazzo, Patti, Messina...

Ora arriva l'assurdo:
se il medico di Lipari non trova posto, è impossibile far partire l'elicottero...
Non è compito di chi dovrebbe coordinare il servizio, perché Lipari ha un ospedale e quindi...il dottore di turno ha dovuto passare circa 2 ore al telefono.
Va da sé che questo lo ha tenuto bloccato nello studio!
E se nel frattempo fossero arrivati altri pazienti?!?
Chi se ne sarebbe occupato?!

Ma qui arriva il bello: trovato posto finalmente al Cannizzaro di Catania (quindi nella provincia di appartenenza NIENTE!) arriva l'elicottero...
Ma nel bel mezzo del maltempo, nel cuore della notte, il pilota è costretto ad atterrare al Papardo, dove, ovviamente, non c'era posto.
Adesso, solo grazie alla solerzia e disponibilità del medico che ha comunque accolto mio figlio, hanno trovato il modo ed è stato trasferito con ambulanza al Cannizzaro e sottoposto ad intervento chirurgico... Speriamo. Nel frattempo dolori, paura, ansia...

NON SE NE PUÒ PIÙ. SIAMO ABBANDONATI. E INCAZZATI TUTTI!!!

LE REAZIONI NEL WEB

Giacomo Biviano Oltre ad avere un Ospedale letteralmente destrutturato, sprofondato nell' ultimo periodo nel baratro come non mai, praticamente ai titoli di coda, tanto da non riuscire spesso a garantire nessun intervento chirurgico in emergenza in assenza del dott. Compagno, anche se in questo caso era necessario ed opportuno avere un equipe con specifiche competenze, non riescono neanche a trovare posti nell'intera provincia e gli elicotteri non danno più garanzie di arrivare a destinazione. Addirittura questo povero ragazzo ha dovuto subire una vera e propria odissea con dolori a seguito e rischi elevatissimi. Praticamente siamo tutti in pericolo di vita. Però chi dovrebbe difenderci e protestare in prima persona, come qualche Amministratore locale, sta rinchiuso nel palazzo aspettando la prossima tragedia. Vergognatevi. La gestione sanitaria non dipende certamente dal Comune ma chi ci amministra a livello locale ha l'obbligo di
difenderci e protestare pubblicamente. Invece assistiamo ad un continuo silenzio... a dir poco imbarazzante.

Danilo Conti Turpilator

Nuccia Lorizio Ma scusate Tutte quelle manifestazioni che hanno fatto, cosa hnno concluso.
Proprio niente e sarà sempre così, in tutta la Sicilia è così.

Filippo Benenati Ma il silenzio di questo paese come si giustifica nessuno parla a meno che non viene toccato direttamente. A quanto pare la popolazione è contenta così. Chi tace acconsente.

Re Ra Solo atti di forza possono agitare le acque...Se n'è scappata anche la nave "Isola di Vulcano". Vediamo se con un atto di forza, tutti gli ex pretendenti e vincenti, del sacro scrigno manterranno le antiche promesse del periodo chiacchiericcio... Chissà, se esistono i miracoli. quelli che votano a dx non possono, perché dovrebbero autosputtanarsi....
Quelli di sx , non possono, o darebbero fastidio a Gullo... Quelli che non votano... Sono i muti dei giorni nostri... Poi ci sono i nuovi muti...Son finite le elezioni e quindi hanno smesso di sbraitare...Tranquilli, a giugno le Europee e qualcuno si risveglierà dal sonno per i propri interessi

Carlo Meli E’proprio così. Ricordo che nel passato l’Amministrazione Comunale guidava la protesta di popolo prima quando volevano mandare i mafiosi a Filicudi e nei successivi anni quando ci volevano togliere navi per noi molto importanti. Oggi che bisognerebbe lottare per un bene primario che è la Salute abbiamo un assessore al ramo desaparacidos e un’Amministrazione completamente assente. Complimenti a chi l’ha votati

Alessandro Giardina La sanità non funziona totalmente al sud in particolare da noi in Sicilia!!!! Non solo un problema del nostro ospedale. Detto questo io non mi stanco di ripeterlo che la responsabilità è esclusivamente della politica composta da un governo che doveva dare di più ai suoi cittadini, ma i fatti rappresentano l'opposto!!!

Giacomo Biviano Lo stesso, però valeva negli anni passati. E invece qualcuno si è giocato una campagna elettorale per le amministrative adducendo responsabilità su questa materia a chi aveva governato a livello locale. Non solo. Almeno prima qualche amministratore protestava, scriveva note, denunciava, andava a Palermo, si faceva convocare in audizione all'ars, si facevano diversi consigli comunali e si approvavano mozione e odg. Almeno si manteneva viva la questione mediaticamente e questi sicuramente influiva. Oggi vi è il profondo silenzio. Si, è vero, la sanità è di competenza regionale. Ma chi dovrebbe alzare la voce in questo momento fa orecchie da mercante. Fa finta che il problema non esiste. E questo è ancora peggio. Io non posso dare delle colpe né a questa amministrazione e né alla precedente, non essendo una materia che gestiscono direttamente. Questo silenzio dell'Amministrazione comunale, però, è ancora peggio ed è soprattutto preoccupante.

Raoul Marco Redditi Con il risultato di? Perché è l'unica cosa che conta...La passarella di Razza? La presa per il c...! Sapete come si dice...Se non vuoi la ribellione del popolo, togligli un sassolino alla volta, ed aspetta che si abitui a camminare pian piano sempre più scalzo...Solo gli stolti non sanno che le decisioni sono solo Roma ed ars...Ed il passato, se si vuole si cancella con una firma...Ma non quella messa per i carri armati...8,5 miliardi solo per quelli....

Maria Aresu Assurdo!!!!

centro_massaggi copia.jpg