Eventi e Comunicazioni

agevolazioni_bonus_pubblicità_2024.jpg

"Con il Notiziario delle Eolie Bonus pubblicità con credito d'imposta al 75%" 

Dettagli...

cri1CristinaMarra.jpg

imagesght.jpg

Sabato 27 gennaio, a Patti, nella sala comunale di piazza Mario Sciacca, sarà ospite della rassegna Scrusciu il giornalista e inviato della trasmissione tv "Le Iene" Antonino Monteleone. Intervistato dalla giornalista Cristina Marra, Monteleone presenterà il libro "Erba" Piemme), scritto

con Francesco Priano, nel quale viene ripercorsa l'inchiesta giornalistica da lui condotta negli ultimo cinque anni sulla strage di Erba, inchiesta che ha portato alla riapertura del caso e all'avvio del procedimento di revisione a carico di Olindo Romano e Rosa Bazzi, condannati all'ergastolo dalla Cassazione nel maggio 2011.

Quella di Patti è la prima presentazione in Sicilia del libro di Monteleone e rappresenta un'occasione unica per scoprire tutti i dettagli dell'inchiesta e confrontarsi con il giornalista su uno dei casi più scottanti della cronaca nera italiana.

Isole d'Italia, rischio sismico aperto un Avviso pubblico per 100 milioni di euro. Le richieste entro il 29 febbraio...

Il Governo ha annunciato anche attraverso un Comunicato in Gazzetta ufficiale, l’Avviso pubblico predisposto dal Dipartimento Casa Italia relativo al finanziamento di interventi di prevenzione del rischio sismico su edifici ed infrastrutture pubblici insistenti sui territori delle “isole minori”.
Si tratta di una delle iniziative del Dipartimento Casa Italia, su indicazione del Ministro per la protezione civile e le politiche del mare per la mitigazione del rischio sismico nelle Isole minori italiane che stanzia per questo 100 milioni di euro.

Avviso pubblico sicurezza sismica per Isole minori: termine al 29 febbraio 2024
Rischio sismico: le proposte ammesse
Rischio sismico: la valutazione del rischio e la gestione dell’emergenza
Geofisica e indagini del suolo: l’informazione per i professionisti edili
Vulnerabilità sismica e sicurezza delle costruzioni: l’informazione per la sicurezza di EPC Editore
Avviso pubblico sicurezza sismica per Isole minori: termine al 29 febbraio 2024
Gli enti interessati potranno partecipare entro il termine perentorio delle ore 23:59 del giorno 29 febbraio 2024.

Le manifestazioni di interesse valutate positivamente saranno ammesse ad una successiva procedura di valutazione indetta con apposito Avviso pubblico che definirà i termini e le modalità per la presentazione dei relativi progetti al fine di accedere al finanziamento.

Rischio sismico: le proposte ammesse
Le proposte progettuali devono avere come obiettivo:

il rafforzamento, il miglioramento e l’adeguamento a fini antisismici nonché, se meno oneroso, l’abbattimento e la ricostruzione dei seguenti edifici (categoria A): strutture sanitarie e ospedaliere, edifici scolastici, edifici sede di Amministrazioni comunali, edifici sede di uffici pubblici degli Enti di cui all’articolo 5;
la realizzazione, il rafforzamento, il miglioramento o l’adeguamento a fini antisismici delle seguenti infrastrutture (categoria B): approdi ed elisuperfici.
La dotazione finanziaria complessiva è pari ad euro 100 milioni, di cui 60 milioni da destinare a interventi di categoria A e i restanti 40 milioni ad interventi di categoria B.
Avviso Isole minori: contenuto della proposta

La proposta per l’Avviso deve contenere
relazione illustrativa dettagliata della proposta progettuale, con indicazione dei benefici attesi in termini di impatto economico e sociale;
descrizione dell’edificio o dell’infrastruttura oggetto degli interventi di cui alla proposta progettuale, con indicazione della finalità d’uso;
nel caso di edifici, indicazione dell’anno di costruzione, del materiale di costruzione e della presenza di carenze strutturali, così come risultanti dall’applicazione dei criteri di cui all’Allegato 2, denominato “Carenze strutturali ai fini della valutazione speditiva di vulnerabilità”, nonché descrizione di eventuali precedenti interventi di consolidamento effettuati;
indicazione della durata attesa dell’intervento (cronoprogramma) e del relativo quadro economico presuntivo che dia atto dell’eventuale cofinanziamento; e) descrizione di eventuali sinergie funzionali con altri progetti già in corso nell’area di intervento e della coerenza e complementarità del progetto con eventuali altre iniziative programmatiche finanziate da risorse europee, nazionali o regionali.

images/banners/immagini_random/gattopardo-hotel.jpg

 

Castroreale Mystery Festival IV edizione
Il mistero è di casa a Castroreale con la kermesse letteraria e artistica che da quattro anni rende il borgo sede di incontri dedicati al genere giallo e noir. Il Castroreale Mystery Festival organizzato dalla ProLoco Artemisia col patrocinio del Comune, con la direzione artistica di Cristina Marra si svolgerà il 21 e 22 luglio ( a partire dalle ore 19,00) nella suggestiva piazza Pertini e sarà una Summer edition a cui seguirà un’edizione autunnale con il coinvolgimento degli studenti. Per la quarta edizione una conferma è l’attenzione rivolta alla promozione della lettura con la scelta di raccontare i territori siciliani e non solo, attraverso gli sguardi letterari di undici scrittori che si alterneranno nel weedend insieme a musicisti ed eccellenze siciliane.

Piazza Pertini si trasformerà in un salotto che ospiterà Piera Carlomagno Il taglio freddo della luna (Solferino) Vins Gallico Il dio dello Stretto (Fandango) Giorgio Lupo La danza delle anime (Sette chiavi edit.)Eliana Camaioni e il suo romanzo “Portami con te “(Algra editore)Nino Genovese antologia “Accùra” (Mursia editore)Pasquale Ruju “Youthless- Fiori di strada” (Harper Collins) Simona Moraci L’eterno (Malin) Domenico Seminerio Oscure luccicanze (Algra editore) Gian Mauro Costa “Ti uccido per gioco” (Mondadori)Anna Vera Viva “L’artiglio del tempo” (Garzanti) Francesco Vitucci traduttore di “Il teatro fantasma” (Sellerio) . Tra le tante novità di questa quarta edizione: i momenti artistici affidati al talento della cantante Simona Trentacoste e del musicista Gabriele Giambertone, lo spazio alla fotografia con l’allestimento permanete delle opere di Paolo Barbera, il gioco d’indagine a premi a cura della Asac Castroreale.

E ancora spazio alle eccellenze del territorio con la presenza del direttore creativo di EolieParfums, della titolare del concept store Magma dedicato alla produzione made in Sicily e dell’artigiana Vidien e di Coppola 1971 produttore di vini. Il territorio di Castroreale sarà protagonista anche con le sue eccellenze gastronomiche che allieteranno il pubblico durante gli incontri con l’offerta di granite del bar Al Duomo e dei biscotti di Le cose buone della botteguccia.
Grande successo ha riscosso la rete dei festival fortemente voluto dal direttore artistico che ha gemellato già sei realtà festivaliere del territorio nazionale (Agrigento Noir, Dora Nera, Festival Letterario del Monreale, SalerNoir, incostierAmalfitana.it, TerminiBookFestival) con il Mystery di Castroreale e che in questa edizione vedrà sul palco di piazza Pertini i loro direttori artistici per un brindisi e un racconto delle manifestazioni che uniscono il Paese in nome dei libri.

 

 

Lipari in attesa di “Miss Italia 2023” : il 22 luglio al teatro del castello l’elezione di Miss Isole Eolie, titolo che avrà accesso per la prima volta alle prefinali nazionali.

Nell’isola , il 21 luglio, la selezione provinciale al White beach club

 

Le Eolie tra una settimana saranno sicuramente più belle del solito. Le aspiranti siciliane al titolo di Miss Italia 2023 stanno per sbarcare anche a Lipari. Sabato 22 luglio, nella splendida cornice del teatro del castello, si terrà, la finale regionale del prestigioso concorso di bellezza al termine della quale sarà eletta Miss Isole Eolie. Un titolo che, per la prima volta, avrà accesso alle prefinali nazionali, grazie a Brand Eolie società organizzatrice della manifestazione nell’isola unitamente all’associazione Glamour Production esclusivista per la Sicilia.

“ Il nostro sogno, da società che promuove la bellezza delle Eolie è quello di portare una miss con il titolo di questo arcipelago in finale. Sarebbe una grande vetrina per queste isole, per un risultato, frutto del sostegno all’iniziativa, delle più importanti imprese del territorio”, ricorda il presidente di Brand Eolie , Peppe Paino.

Per organizzare la manifestazione Brand Eolie ha, infatti, unito diverse aziende leader che credono fortemente nel rilancio turistico attraverso iniziative di richiamo e di sicuro ritorno mediatico come Miss Italia. E ci credono anche le istituzioni : Città Metropolitana e Camera di Commercio di Messina, il Parco Archeologico delle Isole Eolie e i quattro comuni dell’arcipelago hanno dato il loro Patrocinio.

Nel corso della serata di sabato si terrà il premio “ Le perle eoliane” che sarà attribuito da Brand Eolie alle eccellenze del territorio segnalate dal popolo della rete al seguente link: https://www.eolielive.it/le-perle-eoliane/

Alla finale regionale di sabato 22 luglio si accederà attraverso il superamento della selezione provinciale che si svolgerà venerdì 21 luglio ( inizio ore 21,00) al White Beach club nell’incantevole baia di Papisca. Nel corso della serata sarà eletta Miss Lipari che, con la seconda classificata, si aggiudicherà la borsa di studio istituita dall’Accademia degli Studi Turistici e Manageriali di Palermo.

Il riconoscimento rappresenta un contributo alla costruzione di un percorso professionale. Prevede la partecipazione a un “Professional Master Training” post diploma-laurea, da svolgersi presso le oltre 470 imprese turistiche alberghiere associate presenti su tutto il territorio nazionale.

Le prime sei classificate alla selezione provinciale si qualificheranno direttamente per la finale regionale al teatro del castello del 22 luglio (insieme alle altre finaliste provenienti dalle selezioni provinciali in corso di svolgimento in Sicilia) al termine della quale sarà eletta “Miss Isole Eolie”.

NOTIZIARIOEOLIE.IT

20 GIUGNO 2023

Lipari, in arrivo la finale regionale di Miss Italia

 

 

Lipari, in ospedale visite ambulatoriali con tampone

240965490_10224014429262073_1820110066521796499_n.jpg

La nuova missione del Icats, gli 007 felini più famosi della letteratura torna in libreria con “00gatto si vive solo sette volte” di Kerstin Fielstedde edito da Emons nella collana gialli tedeschi. Il romanzo sarà presentato in digitale e per la prima volta in Italia venerdì 20 novembre alle ore 18,30 in diretta sulla pagina facebook Emons Libri e audioLibri. L’autrice dialogherà con la giornalista Cristina Marra e la traduzione sarà a cura di Simone Buttazzi.

Un libro è per tutti gli appassionati di gatti che amano anche la spy story ed è anche una lettura per chi vuole scoprire il mondo dei piccoli felini agenti segreti nati dalla creatività di Kerstin Fielstedde.In “00gatto si vive solo sette volte” l’’agente gatto Indy è di nuovo in pericolo: i cacciatori armati del centro di ricerca sugli animali le sono alle calcagna. Gli Icats trovano rifugio presso la setta guidata da Djann Dark.

Ma il gatto venerato come un dio sta tessendo i suoi piani oscuri… mentre il gatto Ian e il figlio adottivo Schneuzi sono rintontiti dagli effluvi di un arrosto, vengono catturati dalla NSA, i segugi più sgradevoli e ficcanaso d’America. Potranno i postumi di una sbornia salvarli dai metodi d’interrogatorio più brutali?

Kerstin Fielstedde, nata a Wolfsburg, ha studiato design presso l’università di Münster. Dopo essere stata art e creative director di varie agenzie pubblicitarie, nel 1994 ha aperto la propria. Lavora anche come product e interior designer e come illustratrice. In Germania l’audiolibro del primo titolo della serie degli iCats è arrivato terzo al premio dell’emittente radiofonica WDR per il miglior audiolibro 2018. Nel 2019 è uscito il secondo volume della serie, Katerminator.

00gatto.jpeg

67413099_2358582437566261_8184123829648359424_n.jpg

di Cristina Marra

Stefania Auci con "I leoni di Sicilia" a Stromboli

Con lo sguardo rivolto verso Strombolicchio e il mare e di fronte a un numerosissimo pubblico che ha affollato il terrazzo del locale La Tartana di Stromboli, si è svolta la presentazione del romanzo "I Leoni di Sicilia" (Nord) di Stefania Auci. L'incontro fortemente voluto dall'assessore alla cultura Tiziana De Luca rappresentata da Maria Cusolito, e organizzato in collaborazione col Centro Studi Eoliano presieduto da Antonino Saltalamacchia è stato reso possibile anche grazie alla disponibilità di Maddalena e Angela Russo proprietarie dell'hotel La Sirenetta e del Tartana Club che hanno sposato con entusiasmo l'iniziativa che punta a rendere l'isola di Stromboli protagonista di incontri culturali e presentazioni di libri anche in futuro e nell'ottica di creare una sinergia tra le sette sorelle del Tirreno per promuovere il turismo culturale e valorizzare anche le eccellenze artistico del territorio. Stromboli coi suoi colori, profumi e la sua vitalità ha regalato una serata che resterà nei cuori di tutti i partecipanti e dell'autrice Stefania Auci, che
presentata da scrive e Giuseppe Cincotta, ha raccontato la storia della famiglia Florio protagonista del suo romanzo facendo emergere il carattere e la determinazione dei membri di una dinastia del sud che ha costruito un piccolo impero economico a Palermo.

67466057_2358582340899604_8083514517092302848_n.jpg

LIPARI, CONSEGNATO L'EFESTO D'ORO 2019

FB_IMG_1564554156464.jpg

La quarta serata di Lipari Noir Festival ha avuto come ospite Mario Falcone, sceneggiatore e scrittore messinese che ha presentato il suo ultimo romanzo "Nero di Siena" (Ianieri edizioni) nei giardini del Centro Studi Eoliano. Intervistato da Cristina Marra, l'autore ha raccontato la sua lunga esperienza di sceneggiatore di film e fiction per la televisione tra i quali "Padre Pio",
"Francesco", "De Gasperi" e la sua esigenza di dedicarsi alla scrittura di romanzi scegliendo il
genere giallo e noir per esplorare e raccontare le zone oscure e nascoste dell'animo umano. Con "Nero di Siena" Falcone inizia una serialità col vicequestore Lorenzo Brandi che lascia Catania dopo anni di lotta alla mafia e si trasferisce nell'apparentemente tranquilla Siena. Brandi in lotta coi suoi fantasmi legati a una situazione sentimentale complicata, nella città del palio si occupa di un duplice omicidio e scopre il lato malato di una città che nasconde corruzione, malaffare, connivenze scomode e vizi. Falcone è stato anche attore non protagonista del film "Giostra" diretto da Antonello Piccione che lo ha raggiunto sul palco per introdurre la proiezione del suo lavoro ambientato e girato a Messina. Piccione, giovane regista ha trattato l'argomento della criminalità organizzata con la battaglia tra due clan mafiosi . Il film è autoprodotto e interpretato
da attori professionisti e da tanti esordienti. Nonostante il budget risicato e le difficoltà, il regista si è dichiarato soddisfatto del risultato confermato anche dall'affluenza di spettatori nelle sale
messinesi. Piccione è stato ancora protagonista e ha ricevuto il premio Efesto 2019 per la regia, un riconoscimento che da 36 anni punta a premiare la qualità in ambito di sceneggiatura, regia, interpretazione.Il presidente del Centro Studi e di Un Mare di cinema Festival, Nino Saltalamacchia nel consegnare la targa premio a Piccione ha elogiato l'intraprendenza e il coraggio di chi va avanti in nome del buon cinema pur senza contare su una produzione e ha invitato Antonello Piccione e Mario Falcone a far parte della giuria del premio dalla prossima edizione.

capersud copia.jpg