enniofiocco.jpg

 

di Ennio Fiocco

Le isole e il vento nella poesia di Bartolo Cattafi.

Ho scoperto da poco Bartolo Cattafi. La sua è stata una delle voci più originali della poesia italiana contemporanea e, nonostante le attestazioni di alcuni tra i maggiori critici e poeti del Novecento, i suoi versi sono rimasti a tutt'oggi dispersi o disponibili solo in forma antologica. Non è affatto un poeta semplice, ma è capace di parlare ai lettori in modo nuovo in quanto da buon postmoderno finisce per autocitarsi e superarsi di volta in volta con esiti imprevedibili.Le costanti immersioni nella materia accompagnano una poesia che vuole incunearsi nelle pieghe più profonde della realtà per poi librarsi fino alle più alte vette concettuali, disegnando a volte paesaggi metafisici di sillabe e sintagmi.

sf99000000_54431400.jpg

 

La sua poesia prende forma sovvertendo i poli di un dissidio che non si ricompone mai, se non apparentemente in un atto di libera resa ad una verità più grande che, accettata, dà valore anche ai molteplici mondi metaforici ed immaginativi che non avevano fino a quel momento nesso né statuto ontologico. Vediamo chi è Bartolo Cattafi. Il poeta nasce a Barcellona P.G. il 6 luglio 1922. Il padre muore poco prima della sua nascita, per cui egli cresce sotto la protezione dello zio, il commendatore Enrico Barresi, podestà fascista di Castroreale, che all'epoca comprendeva pure il territorio di Castroreale Terme (divenuto nel secondo dopoguerra comune autonomo, con la denominazione di Terme Vigliatore).

È qui che abita e domina il commendatore Barresi, che il popolo chiamava “cumandaturi”, per il ruolo di direzione politica rivestito, nonché per la posizione sociale di proprietario terriero. Vi è da dire che la struttura economico-sociale di Castroreale Terme è simile a quella di buona parte del circondario di Barcellona Pozzo di Gotto. Al vertice c’è la classe dei proprietari terrieri, che gestiscono i loro fondi rustici attraverso un esercito di fattori e di campieri, che costituiscono la classe media e che si impossessa delle proprietà con metodi amministrativi non trasparenti costituendo una nuova società arrivista. Il commendatore Barresi continua ad esercitare un ruolo politico-amministrativo di rilievo anche nell’immediato secondo dopoguerra, sostituendo alla carica di podestà quella di sindaco. In sostanza, il il vecchio ceto politico fascista e monarchico, espressione diretta della classe agraria, è costretto a cedere progressivamente il comando alla Democrazia cristiana, che rappresenta la nuova borghesia commerciale, dando vita ad un susseguirsi di un potere spartitorio attraverso la speculazione edilizia. Nel giovane Bartolo Cattafi vi è una ribellione a tale potere e il poeta si forma in questo contesto provinciale già animato dalla passione per la poesia. Riesce ad ottenere un premio, che rappresenta il suo esordio in ambito letterario.

Nel 1947 si trasferì a Milano, dove lavorava all'inizio come pubblicitario, e con la Sicilia intrattenne sempre rapporti stabili. Ha scritto tantissimo e la sua fama ci fa orgoglio. Quella di Cattafi è una poesia dai toni epigrammatici che fa ricorso alla metafora del vuoto e della solitudine per delineare l’amaro bilancio di una generazione che ha vissuto la giovinezza durante il ventennio fascista, per poi assistere agli orrori della grande guerra. Muore a Milano il 13 marzo 1979 all'età di 57 anni per un male incurabile. Mi permetto evidenziare due sue poesie che ci appartengono anche per i temi trattati:“Eolie” e “Il vento”.

ada-cattafi-800x480.jpg

“EOLIE

Le Eolie le azzurre parole

sono sorte nell’acqua nel mattino di gioia

come vergini calme con un faro

bianco nel cuore

una linda nuvola sopra”.

 

“IL VENTO

Quello che qui m’aspetto invano è una visita

un evento un’ombra sulla porta una mano annaspante

un occhio spento una voce che dica con un filo di fiato.

- Fino all’ultima rampa solo con le mie forze non sospinta dal vento -

dato che il mondo giunge senza scampo e a folate”.

NOTIZIARIOEOLIE.IT

I DOCUMENTI STORICI IN ESCLUSIVA DEL DOTTOR ENNIO FIOCCO

31 OTTOBRE 2019

Andreas Achenbach e la visione dello Stromboli del 1844

1 NOVEMBRE 2019

Il viaggio di Lazzaro Spallanzani

9 NOVEMBRE 2019

Athanasius Kircher e lo Stromboli del 1600

16 NOVEMBRE 2019

Filicudi, Don Giovannino Lopes e la storia delle murene

28 DICEMBRE 2019

Cesarina Gualino e il soggiorno a Lipari nel 1931

PER LA LETTURA DEGLI ALTRI ARTICOLI CLICCARE NEL LINK LEGGI TUTTO

12 MARZO 2020

Vulcano, Elisée Reclus il geografo anarchico

14 MARZO 2020

 Lipari, Elisée Reclus nel 1865

27 MARZO 2020

I Liparoti ritrovati. Il Punto e Virgola

2 APRILE 2020

Gli Eoliani di Ustica

6 APRILE 2020

Pellegro, il pittore genovese del primo seicento barocco e la tavola della Conversione di San Paolo

14 APRILE 2020

Per non dimenticare Irene Kowaliska

18 aprile 2020

La regina Eleonora D'Arborea e il suo falco

22 APRILE 2020

Robert Mertens e la lucertola delle Eolie in estinzione

6 MAGGIO 2020

Marcello Aliprandi e le bellezze di Vulcano

13 MAGGIO 2020

Gli angeli buoni tra cielo e immaginazione

18 maggio 2020

Filicudi, l'isola del naufragio

28 maggio 2020

Panarea, Uniti nella tempesta di Lisca Bianca

7 GIUGNO 2020

Alicudi, l'invidiabile beatitudine degli Isolani negli scritti di Lazzaro Spallanzani

16 giugno 2020

Alicudi vista da Alexandre Dumas nel 1835

22 giugno 2020

I Carabinieri alle isole Eolie

30 GIUGNO 2020

Sulle tracce degli Eoliani nell'America centrale del 1500

9 AGOSTO 2020

Sapori Arabi nella tradizione siciliana

25 AGOSTO 2020

Un grande cuore, una grande anima. Padre Agostino da Giardini (1914 + 1977)

21 SETTEMBRE 2020

Il mare visto da Renato Zero

1 OTTOBRE 2020

Coralli ed onde nel mare eoliano dall'antichità fino al viaggio dello Spallanzani

6 OTTOBRE 2020

Alla ricerca dei sapori perduti del mosto

Guarda i video suIl Notiziario si YoutubeSeguici su  logo facebook-piccolo logo twitter 
Condividi il "Notiziario" pubblica gli articoli sul tuo profilo 

Eolie siti utili isoleolie.it - vacanzeeolie.it 
alberghieolie.com - eolianinelmondo.com 
eolieintouch.it - casevacanza.isole-eolie.com

capersud copia.jpg