efiocvf.jpg

di Ennio Fiocco

Jacques Callot tra San Marco d'Alunzio e le Eolie

Jacques Callot (1592 + 1635) ha rinnovato, senza alcun dubbio, il linguaggio dell'arte grafica sviluppando e valorizzando le potenzialità dell'acquaforte nella prima metà del seicento. Nato in Francia ha compiuto la sua formazione artistica a Roma tra il 1608 e il 1611 imparando ad incidere a bulino e ad allacciare i primi rapporti con l'ambiente degli incisori. Con Cosimo II dei Medici si guadagnò la fama di incisore di straordinaria abilità con molteplici opere. Ad esempio, nel 1619 l'artista preparò numerose stampe di luoghi della Terra Santa per accompagnare la seconda edizione del Trattato delle piante & immagini de sacri edifizi di Terra Santa del francescano Bernardino Amico.

Jacques Callot.jpg

In particolare, la Chiesa della Natività di Betlemme e l'attiguo complesso monastico sono documentati in sette tavole all'inizio del volume e le incisioni di si basano sui rilievi architettonici eseguiti da Amico a Gerusalemme e Betlemme durante il suo soggiorno quinquennale in Terra Santa. Rientrato in Francia nel 1621 ebbe nuovi committenti tra cui il duca di Lorena e l'infanta di Spagna. In questi stessi anni realizzò le serie dei Balli di Sfessania, dei Gobbi, dei Mendicanti della Nobiltà e L'Assedio di Breda. Infine, la sua fama venne consacrata con il cardinale Richelieu, di incidere L'Assedio di La Rochelle e dell'Isola di Re, per il re di Francia Luigi XIII. Dal 1630 iniziò la collaborazione con l'editore Israel Henriet che curò a Parigi l'edizione di tantissime sue opere, tra le quali la fortunata serie delle Miserie della Guerra.

Lipari 25 ottobre 1620.png

Per l'inesauribile inventiva nei temi, per la perizia tecnica e per l'attenzione al minuscolo e al dettaglio, l'opera di Callot si pone come punto di riferimento per l'intero percorso dell'incisione europea.
Una mia recente ricerca presso il British Museum di Londra mi ha fatto scoprire due sue opere interessanti che presento ai lettori eseguite nel 1620. La prima opera è un acquerello che rappresenta una Veduta di San Marco d'Alunzio visto dal mare, realizzato con penna e inchiostro bruno, delle dimensioni: altezza 99 millimetri e larghezza 135 millimetri. Il contenuto dell'iscrizione riporta “S. Marco in Sicilia fa 600 fuochi fu sorpresa l'anno 1619. da otto/galeotti di Algieri e Bisenta a vista di sette galeotte omsi galere di Sic/ che erano a Lipari di giorno disegniato il di venticinque 7bre 1620.”.

In particolare, mi permetto far osservare che all'epoca erano molteplici i fabbricati e le torri allocate sulla costa e primo entroterra della marina di Torrenova (di cui quest'ultima era un tempo frazione fino al 1984) prospiciente le isole. Inoltre sulla sommità della cittadina aluntina governata all'epoca dalla famiglia Filangeri si intravede il castello normanno. La seconda opera è una battaglia tra una nave barbaresca a sinistra e una europea a destra in prossimità delle coste siciliane. L'acquarello è stato realizzato con penna e inchiostro bruno.

(Altezza 94 millimetri; Larghezza 128 millimetri). Sembra probabile che il disegno rappresenti lo scontro tra uno dei pirati barbareschi e una nave liparese. Riporta anch'esso la data “Lipari 25 7bre 1620”.
Grazie ad uomini straordinari come Jacques Callot e alle loro opere arrivate fino ai nostri giorni possiamo meglio conoscere i nostri luoghi e il nostro passato di cui siamo fieri.

San Marco d'Alunzio 1620.png

NOTIZIARIOEOLIE.IT

NOTIZIARIOEOLIE.IT

I DOCUMENTI STORICI IN ESCLUSIVA SUL NOTIZIARIO DELL'AVVOCATO ENNIO FIOCCO

31 OTTOBRE 2019

Andreas Achenbach e la visione dello Stromboli del 1844

1 NOVEMBRE 2019

Il viaggio di Lazzaro Spallanzani

9 NOVEMBRE 2019

Athanasius Kircher e lo Stromboli del 1600

16 NOVEMBRE 2019

Filicudi, Don Giovannino Lopes e la storia delle murene

28 DICEMBRE 2019

Cesarina Gualino e il soggiorno a Lipari nel 1931

12 MARZO 2020

Vulcano, Elisée Reclus il geografo anarchico

14 MARZO 2020

Lipari, Elisée Reclus nel 1865

27 MARZO 2020

I Liparoti ritrovati. Il Punto e Virgola

notiziario eolie villa enricadownloadMNJH.jpeg

Per gli altri documenti storici cliccare nel link leggi tutto

2 APRILE 2020

Gli Eoliani di Ustica

6 APRILE 2020

Pellegro, il pittore genovese del primo seicento barocco e la tavola della Conversione di San Paolo

14 APRILE 2020

Per non dimenticare Irene Kowaliska

18 aprile 2020

La regina Eleonora D'Arborea e il suo falco

22 APRILE 2020

Robert Mertens e la lucertola delle Eolie in estinzione

6 MAGGIO 2020

Marcello Aliprandi e le bellezze di Vulcano

13 MAGGIO 2020

Gli angeli buoni tra cielo e immaginazione

18 maggio 2020

Filicudi, l'isola del naufragio

28 maggio 2020

Panarea, Uniti nella tempesta di Lisca Bianca

7 GIUGNO 2020

Alicudi, l'invidiabile beatitudine degli Isolani negli scritti di Lazzaro Spallanzani

16 giugno 2020

Alicudi vista da Alexandre Dumas nel 1835

22 giugno 2020

I Carabinieri alle isole Eolie

30 GIUGNO 2020

Sulle tracce degli Eoliani nell'America centrale del 1500

9 AGOSTO 2020

Sapori Arabi nella tradizione siciliana

25 AGOSTO 2020

Un grande cuore, una grande anima. Padre Agostino da Giardini (1914 + 1977)

21 SETTEMBRE 2020

Il mare visto da Renato Zero

1 OTTOBRE 2020

Coralli ed onde nel mare eoliano dall'antichità fino al viaggio dello Spallanzani

6 OTTOBRE 2020

Alla ricerca dei sapori perduti del mosto

15 OTTOBRE 2020

Le isole e il vento nella poesia di Bartolo Cattafi.

25 OTTOBRE 2020

I dimenticati. Le anime inquiete in cerca di Patria

3 NOVEMBRE 2020

Panarea, le riflessioni di Paul Thorel nell'amata isola

9 NOVEMBRE 2020

Cloe e la sua bambola di terracotta

28 FEBBRAIO 2021

Lipari, Nicola de Franco ed il suo schiavo nel 1491

2 APRILE 2021

Il mare in tempesta di Jean Epstein

20 APRILE 2021

Mitologia, Eolie e il grande Demis Roussos

16 giugno 2021

Licenze e Corsari

7 ottobre 2021

L'inferno degli Sterrati dell'isola di Vulcano (I figli di nessuno).

28 ottobre 2021

Eolie, Antoine de la Sale nel 1407

8 gennaio 2022

Stromboli, Edesio si "divideva" anche con Venezia

17 marzo 2022

 La signora Maria "la mia cara paesana..."

20 marzo 2022

Giacomo Carduini, il Vescolo di Lipari dal 1489 al 1506, e il sangue di San Gennaro

8 LUGLIO 2022

Lipari, Il "sacco" visto dal pittore Charles Fouqueray (1869 - 1956)

24 luglio 2022

I buoi di Houël nella natura selvaggia delle isole

2 AGOSTO 2022

Charles Gore e le isole nel settecento

29 SETTEMBRE 2022

Lipari, Maria e Giovanni un amore violato

13 OTTOBRE 2022

Vulcano, Ludovico Sicardi tra i fumaroli nel 1922

1 NOVEMBRE 2022

Eolie, Emile Chaix tra l'Etna e le Isole nel 1890

4 NOVEMBRE 2022

Via Paolo Fabbri 43” cantata da Francesco Guccini

14 NOVEMBRE 2022

William Henry Smith e le sue carte

19 NOVEMBRE 2022

Aerei e vulcani futuristi visti dal pittore Giulio D'Anna

30 NOVEMBRE 2022

Le visioni vulcaniche di Hans Falk

7 DICEMBRE 2022

Riccardo Fainardi e la veduta dello Stromboli in eruzione

17 DICEMBRE 2022

Stromboli, l'eruzione del 30 agosto 1842 del pittore Jean-Charles-Joseph Rémond

27 dicembre 2022

Willem Schellinks e le vedute vulcaniche

2 GENNAIO 2023

Panarea, Bruno Munari e il museo immaginario

11 GENNAIO 2023

Lipari, Giovanni Ansaldo e il breve confino

16 gennaio 2023

Eolie, e San Cristoforo

26 GENNAIO 2023

Stromboli, Mura e le 14 anime erranti

17 febbraio 2023

Lipari, Richard Duppa nel resoconto del suo viaggio del primo ottocento

18 aprile 2023

La pittrice di Alidudi

21 MAGGIO 2023

 Alla scoperta del vulcano.

4 GIUGNO 2023

Eolie, Michele Lojacono Pojero e alcuni aspetti delle isole

14 giugno 2023

Il palcoscenico dell'immaginario e il fuoco

30 GIUGNO 2023

Ibn Jubayr, il viaggiatore arabo-andaluso e la meraviglia dei vulcani

14 LUGLIO 2023

Eolie, George Sandys e il viaggio del 1610

2 AGOSTO 2023

Il marchese Marie Joseph de Foresta-Collongue e le Eolie nel 1805

22 agosto 2023

Eolie, Strabone il geografo...

29 AGOSTO 2023

Eolie, Denis-Dominique Farjasse e le osservazioni sul carattere degli abitanti degli anni trenta del 1800...

9 SETTEMBRE 2023

Jeannette Villepreux- Power, una donna straordinaria nella Sicilia del primo ottocento

18 SETTEMBRE 2023

Eolie, usi e costumi di fine ottocento

28 SETTEMBRE 2023

 Eolie, le giovani ragazze isolane viste dal conte Jan Michal de Borch

1 OTTOBRE 2023

Ruy Gonzalez de Clavijo nel viaggio per Samarcanda

13 OTTOBRE 2023

ESCLUSIVO. Autunno “83 tra il vulcano e la libertà. Il sequestro di Elena Luisi...

25 OTTOBRE 2023

 La scalata infuocata

31 OTTOBRE 2023

Leandro Alberti, il frate domenicano da conoscere

5 novembre 2023

Il vulcano visitato da Johann Georg Arnold Jacobi nel luglio del 1792

11 novembre 2023

John James e il viaggio da Boston alla Sicilia

19 novembre 2023

Vulcano, Gaston Vuillier: il gallo di Don Santo e la maledetta terra 

24 novembre 2023

Vulcano, nella pubblicazione partenopea del 1829

2 dicembre 2023

Il Vicerè di Sicilia duca di Uceda e i Liparesi armati

26 DICEMBRE 2023

Guy De Maupassant e i colori delle isole

nania.jpg