Eventi e Comunicazioni

elezioni-2024.png

IL NOTIZIARIOEOLIE.it intende pubblicare propaganda elettorale a pagamento in occasione delle prossime elezioni Europee e al Comune di Leni 

Leggi il Codice di autoregolamentazione

agevolazioni_bonus_pubblicità_2024.jpg

"Con il Notiziario delle Eolie Bonus pubblicità con credito d'imposta al 75%" 

Dettagli...

efiocvf.jpg

di Ennio Fiocco

Juan Francisco Pacheco Téllez-Girón, IV Duca di Uceda (Madrid 1649 +Vienna nel 1718) è stato il Vicerè di Sicilia durante il regno di Re Carlo II. Rivestì anche la carica di Ambasciatore a Roma e durante la guerra di successione si schierò con gli austriaci in sostegno dell'arciduca Carlo, alla cui corte rimase fino alla sua morte. Nel 1687, quando il duca si insediò, il Regno di Sicilia era appena uscito da una lunga guerra con due aspetti, uno di carattere antispagnolo e l'altro di rivalità di interessi tra diversi gruppi urbani. In particolare, la guerra si concluse con una sconfitta consistente per la città di Messina, che significò la fine della sua autonomia politica.

Uceda fu viceré per nove anni, durante i quali espresse il suo interesse per i lavori pubblici e per il miglioramento degli aspetti difensivi del porto di Palermo e di alcune altre città vicine dell'isola. Questo lungo soggiorno, inoltre, gli diede l'opportunità di conoscere la situazione dei territori spagnoli nella penisola italiana e anche di osservare dall'esterno le difficoltà di governo in territori così lontani dalla Corte di Madrid, e la debolezza della Monarchia spagnola dalla fine del XVII secolo. Senza alcun dubbio è stata rilevante la sua attività politica e diplomatica e non meno interessante ed originale quella di bibliofilo nella Spagna barocca.

Non va sottaciuto che numerosi manoscritti vennero all'epoca sequestrati anche dal Duomo di Messina, che costituirono nel 1836 i primi fondi della Biblioteca Nazionale di Spagna, dove sono attualmente custoditi.
Mi sono imbattuto, in una mia recente ricerca, in una lettera a firma del Duca di Uceda diretta al Re di Spagna, tratta dall'“Archivo General de Simancas, Secretaría de Estado, Negociación de Sicilia, legajo 3507 (1693-94)” e la presento ai lettori in quanto ricca di particolari.
“Signore... molte imbarcazioni di Pirati hanno procurato di fare ostilità in questa Isola giungendo quasi a impedire interamente il piccolo commercio dei suoi nativi, e ancora a fare preda di Gente, e di alcune Feluche in vista di questa Città, e nella sua Giurisdizione, ritirandosi immediatamente con quelle in altre Isole vicine disabitate. In questi ultimi giorni si erano aggiunti quattro Brigantini e una Goletta di Turchi che con grande insolenza correvano la costa.

bhm_mb-1719_0306.jpg

Arrivò all’isola di Lipari la notizia dell’ostilità, che avevano subito alcuni poveri pescatori paesani, e che i nemici avevano preso la Fonda con le loro imbarcazioni nell’Isola di Alicudi, per non avergli consentito il tempo di ritornare ai loro porti attraverso la Costa di Napoli e la Spiaggia Romana, come avevano intenzione. Confermò la notizia la Guardia che avevo nella stessa Isola dove stavano i Pirati facendo fuochi continuati, [essendo] senza modi di dare a intendere da lì a Lipari, che ci fossero Corsari. E così il Giorno 4 del presente mese i Liparesi armarono una Goletta, un Brigantino, undici Feluche, e cinque Speronare, e con grande valore si misero alla ricerca del nemico, diedero l'assalto all’improvviso due ore prima dell’alba, e dopo una buona resistenza, di avere quattro Turchi morti, e molti Cristiani feriti per quanto leggermente, i liparesi si impossessarono di tutto, senza che potesse scappare un turco, catturarono 135 di questi, e si riuscì a liberare 23 cristiani che tenevano prigionieri, e fra quelli a due religiosi... Al povero uomo che faceva la Guardia nell’Isola, ho notizia che quegli infedeli lo uccisero e bruciarono il giorno prima del successo, e che per una tanto buona incombenza stavano con qualche disattenzione, mancando lo strumento che li manifestava.

Si dice che tra quelli ci siano alcuni Rinnegati, dei quali tuttavia non ho sufficiente certezza. Il Tribunale del Patrimonio ha dato gli ordini opportuni con l’assistenza del Consultore, per quello che concerne di fare la Quarantena, ed avendo più di seicento persone coinvolte in questo impaccio, per farla gli si è segnalata a richiesta degli stessi l’Isola di Vulcano, [che] è disabitata, ed hanno la comodità di Legna e Acqua, e secondo quanto ho saputo le Squadre di V.M. hanno fatto anticamente la quarantena negli stessi paraggi.

1630 Autor Negro Francisco.jpg

Di ciò mi è parso dare conto a V.M., e di che attendendo al gran servizio che in questa occasione (e in altre) hanno fatto i Liparesi impedendo questa invasione che teneva spaventato il commercio del Regno, ho dato ordine al Tribunale del Real Patrimonio perché si faccia agli Interessati quanta equità fosse possibile esentandoli dagli interessi ed estorsioni, al fine di dare coraggio agli altri per intraprendere simili servizi in beneficio del Regno e di V.M. la cui Cattolica Real Persona guardi Dio come la cristianità ha bisogno. Palermo 15 di ottobre 1693. Il Duca di Uzeda, Conte di Montalbano”. La cattura dei 135 pirati con la liberazione dei cristiani ci riporta ad un passato ricco di tragicità e la loro storia ci continua ad emozionare.

NOTIZIARIOEOLIE.IT

I DOCUMENTI STORICI IN ESCLUSIVA SUL NOTIZIARIO DELL'AVVOCATO ENNIO FIOCCO

31 OTTOBRE 2019

Andreas Achenbach e la visione dello Stromboli del 1844

1 NOVEMBRE 2019

Il viaggio di Lazzaro Spallanzani

9 NOVEMBRE 2019

Athanasius Kircher e lo Stromboli del 1600

16 NOVEMBRE 2019

Filicudi, Don Giovannino Lopes e la storia delle murene

28 DICEMBRE 2019

Cesarina Gualino e il soggiorno a Lipari nel 1931

12 MARZO 2020

Vulcano, Elisée Reclus il geografo anarchico

14 MARZO 2020

Lipari, Elisée Reclus nel 1865

27 MARZO 2020

Per gli altri documenti storici cliccare nel link leggi tutto

notiziario eolie villa enrica

I Liparoti ritrovati. Il Punto e Virgola

2 APRILE 2020

Gli Eoliani di Ustica

6 APRILE 2020

Pellegro, il pittore genovese del primo seicento barocco e la tavola della Conversione di San Paolo

14 APRILE 2020

Per non dimenticare Irene Kowaliska

18 aprile 2020

La regina Eleonora D'Arborea e il suo falco

22 APRILE 2020

Robert Mertens e la lucertola delle Eolie in estinzione

6 MAGGIO 2020

Marcello Aliprandi e le bellezze di Vulcano

13 MAGGIO 2020

Gli angeli buoni tra cielo e immaginazione

18 maggio 2020

Filicudi, l'isola del naufragio

28 maggio 2020

Panarea, Uniti nella tempesta di Lisca Bianca

7 GIUGNO 2020

Alicudi, l'invidiabile beatitudine degli Isolani negli scritti di Lazzaro Spallanzani

16 giugno 2020

Alicudi vista da Alexandre Dumas nel 1835

22 giugno 2020

I Carabinieri alle isole Eolie

30 GIUGNO 2020

Sulle tracce degli Eoliani nell'America centrale del 1500

9 AGOSTO 2020

Sapori Arabi nella tradizione siciliana

25 AGOSTO 2020

Un grande cuore, una grande anima. Padre Agostino da Giardini (1914 + 1977)

21 SETTEMBRE 2020

Il mare visto da Renato Zero

1 OTTOBRE 2020

Coralli ed onde nel mare eoliano dall'antichità fino al viaggio dello Spallanzani

6 OTTOBRE 2020

Alla ricerca dei sapori perduti del mosto

15 OTTOBRE 2020

Le isole e il vento nella poesia di Bartolo Cattafi.

25 OTTOBRE 2020

I dimenticati. Le anime inquiete in cerca di Patria

3 NOVEMBRE 2020

Panarea, le riflessioni di Paul Thorel nell'amata isola

9 NOVEMBRE 2020

Cloe e la sua bambola di terracotta

28 FEBBRAIO 2021

Lipari, Nicola de Franco ed il suo schiavo nel 1491

2 APRILE 2021

Il mare in tempesta di Jean Epstein

20 APRILE 2021

Mitologia, Eolie e il grande Demis Roussos

16 giugno 2021

Licenze e Corsari

7 ottobre 2021

L'inferno degli Sterrati dell'isola di Vulcano (I figli di nessuno).

28 ottobre 2021

Eolie, Antoine de la Sale nel 1407

8 gennaio 2022

Stromboli, Edesio si "divideva" anche con Venezia

17 marzo 2022

 La signora Maria "la mia cara paesana..."

20 marzo 2022

Giacomo Carduini, il Vescolo di Lipari dal 1489 al 1506, e il sangue di San Gennaro

8 LUGLIO 2022

Lipari, Il "sacco" visto dal pittore Charles Fouqueray (1869 - 1956)

24 luglio 2022

I buoi di Houël nella natura selvaggia delle isole

2 AGOSTO 2022

Charles Gore e le isole nel settecento

29 SETTEMBRE 2022

Lipari, Maria e Giovanni un amore violato

13 OTTOBRE 2022

Vulcano, Ludovico Sicardi tra i fumaroli nel 1922

1 NOVEMBRE 2022

Eolie, Emile Chaix tra l'Etna e le Isole nel 1890

4 NOVEMBRE 2022

Via Paolo Fabbri 43” cantata da Francesco Guccini

14 NOVEMBRE 2022

William Henry Smith e le sue carte

19 NOVEMBRE 2022

Aerei e vulcani futuristi visti dal pittore Giulio D'Anna

30 NOVEMBRE 2022

Le visioni vulcaniche di Hans Falk

7 DICEMBRE 2022

Riccardo Fainardi e la veduta dello Stromboli in eruzione

17 DICEMBRE 2022

Stromboli, l'eruzione del 30 agosto 1842 del pittore Jean-Charles-Joseph Rémond

27 dicembre 2022

Willem Schellinks e le vedute vulcaniche

2 GENNAIO 2023

Panarea, Bruno Munari e il museo immaginario

11 GENNAIO 2023

Lipari, Giovanni Ansaldo e il breve confino

16 gennaio 2023

Eolie, e San Cristoforo

26 GENNAIO 2023

Stromboli, Mura e le 14 anime erranti

17 febbraio 2023

Lipari, Richard Duppa nel resoconto del suo viaggio del primo ottocento

18 aprile 2023

La pittrice di Alidudi

21 MAGGIO 2023

 Alla scoperta del vulcano.

4 GIUGNO 2023

Eolie, Michele Lojacono Pojero e alcuni aspetti delle isole

14 giugno 2023

Il palcoscenico dell'immaginario e il fuoco

30 GIUGNO 2023

Ibn Jubayr, il viaggiatore arabo-andaluso e la meraviglia dei vulcani

14 LUGLIO 2023

Eolie, George Sandys e il viaggio del 1610

2 AGOSTO 2023

Il marchese Marie Joseph de Foresta-Collongue e le Eolie nel 1805

22 agosto 2023

Eolie, Strabone il geografo...

29 AGOSTO 2023

Eolie, Denis-Dominique Farjasse e le osservazioni sul carattere degli abitanti degli anni trenta del 1800...

9 SETTEMBRE 2023

Jeannette Villepreux- Power, una donna straordinaria nella Sicilia del primo ottocento

18 SETTEMBRE 2023

Eolie, usi e costumi di fine ottocento

28 SETTEMBRE 2023

 Eolie, le giovani ragazze isolane viste dal conte Jan Michal de Borch

1 OTTOBRE 2023

Ruy Gonzalez de Clavijo nel viaggio per Samarcanda

13 OTTOBRE 2023

ESCLUSIVO. Autunno “83 tra il vulcano e la libertà. Il sequestro di Elena Luisi...

25 OTTOBRE 2023

 La scalata infuocata

31 OTTOBRE 2023

Leandro Alberti, il frate domenicano da conoscere

5 novembre 2023

Il vulcano visitato da Johann Georg Arnold Jacobi nel luglio del 1792

11 novembre 2023

John James e il viaggio da Boston alla Sicilia

19 novembre 2023

Vulcano, Gaston Vuillier: il gallo di Don Santo e la maledetta terra 

24 novembre 2023

Vulcano, nella pubblicazione partenopea del 1829

Vulcano Ritrovo Levante3.jpg